1. Home
  2. Accessori di design
  3. Jellies Coat Hanger
| redazione designbest

T

anti cerchi colorati, in plastica fluo: la famiglia Jellies di Kartell si allarga e passa dalla tavola alla parete. Così il classico appendiabiti si trasforma in un decoro a effetto “gelatina”, da comporre a piacere.

  • Cos’è Jellies, appendiabiti fatti da ganci circolari di misure diverse, in tecnopolimero termoplastico.
  • Cos’ha di speciale E’ molto più di un semplice appendiabiti, perché con  le sue texture “gelatinose” e brillanti ci regala infiniti decori a parete. L’idea è nata dalla collezione Jellies Family per la tavola disegnata nel 2014 da Patricia Urquiola (composta da piatti, ciotole, bicchieri, brocche e vassoi) e ispirata ai vecchi stampi da cucina per le gelatine. E il risultato è ironico e decisamente contemporaneo.
  • Com’è fatto In speciale materiale plastico (tecnopolimero termoplastico), gioca con trasparenza, colori vivaci e sfaccettature che riflettono la luce e regalano effetti decorativi sempre diversi.
  • Di chi è l’idea Patricia Urquiola, designer spagnola anticonvenzionale e inarrestabile che prende sempre spunto “dalla vita quotidiana”. La sua mission? Inventare prodotti che siano sempre “utili, comodi e funzionali”. Ma con una forte spinta alla creatività e alle associazioni inaspettate.
  • L’abbiamo scelto perché…  E’ essenziale, pratico, comodo, ma anche divertente, inedito, decisamente decorativo e di carattere. E ci permette di "disegnare la parete" a piacere per arredare l’ingresso, la camera da letto, il bagno…

 

condividi su: