1. Home
  2. Design Culture
  3. Brand
  4. Le aziende italiane regine della plastica nell'arredo
Brand

Le aziende italiane regine della plastica nell'arredo

| redazione designbest

E

siste una tradizione tutta italiana per l'uso della plastica nel mondo dell'arredo. Dagli anni '60 in poi, grazie ad alcune aziende "illuminate" questo materiale, considerato da sempre poco nobile, è diventato l'assoluto protagonista delle case italiane e in breve tempo del mondo intero.

Leggera, durevole, plasmabile resistente agli agenti atmosferici: le qualità materiche della plastica hanno permesso di dare libero sfogo alla creatività dei designer e nel contempo hanno saputo interpretare e risolvere le nuove esigenze "di massa" della vita moderna. Dagli oggetti più comuni, abitualmente realizzati nei materiali di tradizione come vetro, legno e metallo, agli arredi più complessi, la plastica ha radicalmente cambiato il volto dell'habitat domestico, conferendogli un aspetto più allegro, leggero e informale.

Prima fra tutte Kartell ma possiamo annoverare anche aziende del calibro di Alessi, Magis, Cappellini, Driade, Qeeboo...marchi che propongono nei loro cataloghi una festosa invasione di oggetti ironici, colorati e innovativi. Ai nomi di queste aziende vanno assolutamente abbinati quelli dei designer che hanno contribuito al successo della plastica nel mondo dell'arredo: Stefano Giovannoni, Vico Magistretti, Philippe Starck, Piero Lissoni, Joe Colombo, Jasper Morrison sono i campioni dell'uso di questo materiale.

Abbiamo scelto per rappresentare queste aziende una selezione di sedute iconiche, oggetti dove la plastica ha trovato la sua massima espressione e il suo carattere più rivoluzionario... Viva la plastica!

condividi su: