1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. 40 candeline per Sonora di Oluce

Oluce, lampada  Sonora

| redazione designbest

T

anti auguri a Sonora, l'iconica lampada a sospensione di Oluce disegnata da Vico Magistretti nel 1976. Intramontabile ed emblematica, questa sfera tagliata a metà è stata declinata in infinite varianti dal maestro prima di arrivare alla sua versione definitiva: originariamente, infatti, Magistretti l'aveva pensata con un riflettore in alluminio tornito e verniciato bianco (in tre misure) sospeso a un cavo elettrico nero con pattera in PVC bianco.

Dal 1990 in poi, però, le evoluzioni e le varianti sono state molteplici: dal modello 411 in vetro soffiato di Murano acidato opale con diametro cm 50, al 438 con diametro cm 38, dal modello 490 da 90 centimetri di diametro in metacrilato opalino, bianco coprente, nero, trasparente e trasparente colorato, al maxi modello 493 di 133 centimetri in opalino o bianco coprente. Fino al modello deluxe 490/R del 2009: in metacrilato coprente, ma con interno decorato in foglia d’oro, come a voler sottolineare l'eleganza senza tempo di questa icona di luce.

Anche quest'anno, per festeggiare 40 anni di successi di Sonora, Oluce ha voluto presentare ben 4 nuove varianti, in metallo nero o oro e in misure diverse. Ma non solo. In onore di questo intramontabile archetipo dell'illuminazione, Oluce le dedica un evento il 6 ottobre, proprio il giorno in cui ricorre la nascita di Vico Magistretti: protagonista sarà il video #40annidisonora girato in collaborazione con la Fondazione Magistretti.

Sarà la voce narrante di Margherita Pellino, nipote di Magistretti e Conservatrice dell'Archivio della Fondazione,  a raccontarci il legame tra Sonona e il suo ideatore, mostrandoci bozzetti, ispirazioni e curiosità.  Per dimostrare, ancora una volta, come un pezzo di design ben riuscito possa subito dimostrarsi un'icona di stile ed essere al tempo stesso un arredo sempre al passo con i tempi.

 

condividi su: