1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Aella di Leucos, l’iconica lampada da tavolo si rifà il look

Leucos, lampada Aella Sospensione

| redazione designbest

H

a quasi cinquant’anni, ma non li dimostra. Anzi, per dare prova del suo spirito sempre frizzante, eccola con un look tutto nuovo: Aella, la mitica lampada da tavolo disegnata nel 1968 da Toso & Massari per Leucos, oggi si presenta in versione sospesa. Ancora più elegante, leggera e con uno spiccato gusto contemporaneo.

Cos’è Aella di Leucos, la lampada a sospensione in vetro soffiato.

Cos’ha di speciale Nasce da un modello storico da tavolo del 1968, ma riesce a reinterpretare lo stile retrò con grande attualità. Il risultato è un lampadario dal design moderno e innovativo che disegna un suggestivo cono di luce.

Com’è fatto Ha un grande diffusore in vetro soffiato cristallo, sostenuto da tre fili sottili e quasi impalpabili. Dentro, nasconde un sistema tecnologico innovativo: un potente circuito led dimmerabile.

Di chi è l’idea Toso & Massari, uno studio composto da una famiglia di designer che collaborano con i maggiori brand del settore. Renato Toso, muranese, e Noti Massari, veneziana, sono i titolari che insieme ai figli Anna, Marco, Pio e Tito hanno fondato nel 1996 uno studio di design industriale e d'interni, specializzato anche nella progettazione di stand, esposizioni, allestimenti di mostre e negozi.

Ci piace perché La sua forma sinuosa e avveniristica è così leggera che sembra quasi fluttuare nell’aria. Il gioco delle trasparenze e del cono di vetro, invece, unito ai riflessi luminosi, ci regala l’immagine di una vera e propria scultura di luce, da ammirare sia accesa che spenta.

 

condividi su: