1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Rettangolo di Barel, il letto-libreria

Barel, letto con testata-libreria Rettangolo

| redazione designbest

Q

uesta testata stilizzata, che sembra disegnata con un leggero tratto di matita, ci piace perché ha un’aria sognante, ma non perde d’occhio la comodità. E si trasforma in una pratica libreria per tenere tutto in ordine e a portata di mano.

  • Cos’è Rettangolo di Barel, un letto con testata in ferro battuto, che funge da libreria.
  • Cos’ha di speciale La testata è composta da una rete 3d in ferro battuto, che ospita tanti ripiani di legno, da disporre e spostare a piacere. Così la parete dietro il letto diventa una libreria attrezzata.
  • Com’è fatto La struttura della testata è in tondino di ferro forgiato, con i ripiani intercambiabili. Il futon è in legno multistrato di betulla. Fa parte della collezione Filodiferro.
  • Di chi è l’idea Simone Micheli, architetto toscano che orienta i suoi progetti verso la sostenibilità e l’attenzione per l’ambiente. Il suo campo d’azione abbraccia il design a 360°, dall’interior al visual, all’architettura.
  • Ci piace perché… Finalmente possiamo tenere i libri a portata di mano accanto al letto, senza fare pile infinite sul comodino. E possiamo lasciare, nascosti dietro al letto, tutti i piccoli accessori che ci servono per la notte, dalla bottiglia d’acqua ai fazzoletti. In più i ripiani asportabili diventano pratici vassoi per un’improvvisata colazione a letto.
condividi su: