1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Grapy di Gan by Gandia Blasco, la chaise-longue nata "da un sacco di relax"

Gan Rugs by Gandia Blasco, poltrona Grapy

| redazione designbest

U

na poltrona soffice e avvolgente è quel che ci vuole per godersi fino in fondo le vacanze, anche per chi resta in città. Se poi ne scegliamo una come questa, nata - dall'idea di un sacco di iuta - per sublimare la pausa relax, non potremo più farne a meno.

 

Cos'è Grapy di Gan, una poltrona in cotone imbottito.

Cos’ha di speciale L'idea nasce dal classico sacco di iuta usato dagli agricoltori, l'effetto è quello di una chaise-longue ultrasoft da interno, votata al relax più assoluto.

Com'è fatta L'imbottitura è in palline di polistirene, che si adatta ai movimenti e al peso del corpo, il rivestimento è disponibile in due diversi cotoni, loneta e velluto, e in cinque colori, con le cuciture rinforzate in contrasto.

Di chi è l’idea Kensaku Oshiro, designer giapponese che ha lavorato per anni a Milano per poi trasferirsi a Londra, da dove collabora con i maggiori marchi del design. Il suo stile, pulito ma mai troppo formale, gli ha fatto conquistare diversi riconoscimenti.

Ci piace perché… È ergonomica, comodissima, informale e ha un design giovane che ci fa pensare subito all'estate, alla libertà e al relax. Così, anche se siamo in pieno agosto nel salotto di casa, ci sembrerà di essere in vacanza.

condividi su: