1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Moore di Giorgetti, il mobile bar di lusso

Giorgetti, collezione Moore

| redazione designbest

U

n mobile bar che ci faccia sentire subito "signori" è quel che ci vuole per accogliere i nostri ospiti e creare un'atmosfera di conviviale eleganza. Proprio quello che sa fare il nuovo mobile Moore: pregiato nei materiali e sofisticato nei dettagli, trasforma ogni drink in una piccola pausa di lusso.

 

Cos’è Moore di Giorgetti, mobile bar.

Cos’ha di speciale Ha un'eleganza sofisticata che gioca con materiali pregiati e dettagli hitech: dai ripiani in marmo e radica alle luci led, è perfetto per stupire i nostri ospiti con un angolo bar di lusso.

Com’è fatto Ha la struttura in multistrato di pioppo, i fianchi in acero e la parte esterna in radica di madrona o noce canaletto. I vani interni hanno inserti in marmo calacatta oro in finitura naturale, dettagli in pelle e le luci Led con sensore, che si accendono automaticamente all'apertura delle ante.

Di chi è l’idea Roberto Lazzeroni, designer che vive e lavora a Pisa, sua città natale. Da sempre interessato all'arte concettuale e al radical design, si è specializzato in industrial e interior design agli inizi degli anni Ottanta. I suoi progetti, come li definisce lui stesso, sono espressione di "design sentimentale": un connubio perfetto tra passato e futuro facile da riconoscere a prima vista e studiato per rispondere, con eleganza, alle esigenze del quotidiano.

Ci piace perché… E' un mobile decisamente chic, lussuoso, raffinato, dà subito un'impronta di classe all'ambiente. E con la sua elegante praticità e i dettagli pregiati riesce a tradurre i più semplici gesti quotidiani (come offrire un drink) in piccoli riti di eccellente convivialità.

condividi su: