1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Metamorfosi di Morelato, la sedia “appendiabiti”
Oggetti

Metamorfosi di Morelato, la sedia “appendiabiti”

| redazione designbest

U

na sedia essenziale, ma decisamente “smart”. Ecco la proposta di Morelato, che ha vinto il XI concorso Il Mobile Significante: una sedia trasformista che si rivela un piccolo, ma praticissimo complemento d’arredo per abiti e scarpe.

  • Cos’è Metamorfosi di Morelato, la sedia porta-abiti.
  • Cos’ha di speciale Questa sedia essenziale in frassino è anche (e soprattutto) un comodo servomuto: basta semplicemente spostare le due parti mobili (sullo schienale e alla base della sedia), infatti, per avere oltre al portagiacca un portapantaloni e un ripiano dove appoggiare le scarpe.
  • Com’è fatta In legno di frassino, ha un sostegno portagiacca e due parti mobili che diventano ripiani per pantaloni e scarpe.
  • Di chi è l’idea Pietro Barcaccia, designer perugino classe 1991. Da sempre spinto verso il mondo della progettazione pura e attirato dal “fai da te”, lavora disegnando e realizzando i suoi prototipi con le sue mani, nel suo studio-laboratorio. E il risultato sono prodotti dal forte spirito artigianale, decisamente funzionali.
  • Ci piace perché… Una sedia così è utilissima in cucina, in camera da letto e persino nell’ingresso. Perché ci accoglie al nostro rientro dopo una giornata tutta di corsa, come un vero maggiordomo: pronto a prendere giacca, borsa e scarpe per farci sentire subito comodi e coccolati. 

 

condividi su: