1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Las di Oluce, la lampada da terra “architettonica”

Oluce, dettaglio lampada Las

| redazione designbest

G

rafica, essenziale, eppure versatile: la nuova lampada da terra Las si sposa bene con lo stile contemporaneo. E ha le carte vincenti per conquistare i design addict in cerca di novità, i minimalisti votati alla funzionalità e chi è semplicemente in cerca di un arredo discreto, ma di carattere.

  • Cos’è Las di Oluce, una lampada da terra a luce diretta e diffusa.
  • Cos’ha di speciale Al primo sguardo sembra quasi una scultura astratta, scolpita da linee e tratti decisi. Bella e scenografica anche da spenta, rende omaggio alla celebre foto Lunch atop a skyscraper del 1932  (quella degli operai seduti sull’impalcatura sospesa nel vuoto; LAS è l’acronimo) e ci offre sia la luce diretta, per leggere sul divano, che quella diffusa, per illuminare tutto il salotto. Tutto con doppio interruttore.
  • Com’è fatta La struttura portante è un piatto in alluminio lavorato al laser, che sostiene lo stelo con i diffusori in PMMA satinati e i riflettori in metallo. Ha un doppio interruttore, per la luce diretta e quella diffusa entrambe a led.
  • Di chi è l’idea Mist-o design, lo studio fondato da Noa Ikenuchi e Tommaso Nani nel 2010. Giapponese il primo e italiano il secondo, si sono incontrati ancora studenti e hanno iniziato subito a collaborare, spaziando dalla fotografia, alla grafica, all’arte. Il nome dello studio deriva da “mist” (nebbia): proprio come il loro stile, composto da infiniti tocchi individuali (come le goccioline della nebbia), che si muovono all’unisono.
  • Ci piace perché… Ha un design grafico e moderno e una tecnologia all’avanguardia che la rende pratica e “immediata”. Proprio quel che ci vuole per arredare l’angolo home office essenziale, il salotto metropolitano, la stanza da letto minimal chic…

 

condividi su: