1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Giacolù di Zava, la lampada “da progettare” come vuoi tu

Zava, lampada Giacolù

| redazione designbest

A

vete presente il classico Meccano, il gioco simbolo del “fai-da-te”? Ebbene, questa lampada si ispira proprio a lui e ci sfida a diventare tutti designer. Perché si presenta “a pezzi” e lascia a noi il compito di comporli… come vogliamo

  • Cos’è Giacolù di Zava, una lampada da comporre a piacere, epr creare il proprio modello
  • Cos’ha di speciale Si ispira al classico gioco del Meccano e ci permette di liberare la nostra creatività per inventare modelli sempre diversi. Questa lampada, infatti, si trasforma in modello da tavolo, lampada a braccio, abat-jour e persino in leggio…
  • Com’è fatta E’ scomposta in tanti pezzi diversi, da assemblare a piacere: nella scatola ci sono componenti in legno, viti e bulloni in metallo e la fonte luminosa (una luce Led a basso voltaggio -12 volt, ultrasicura) che si aggancia alla lampada con una calamita.
  • Di chi è l’idea Delineodesign, uno studio di design che punta su innovazione e concretezza, ma sempre a effetto sorpresa. La sua mission? Trasferire i principi dello sport nella progettazione ( disciplina, sacrificio, carattere e talento) per aggiungere vere e proprie “design performance”.
  • Ci piace perché… Apri la scatola e trovi tanti pezzi “sparpagliati”, da comporre come vuoi. Questa lampada è uno stimolo alla creatività più pura: divertente come un gioco e seria come un vero progetto, è perfetta per grandi e piccoli e ci fa provare l’ebrezza di essere, per una volta, dei veri designer.
condividi su: