1. Home
  2. Inspiration
  3. Accessori di design
  4. Olfattorio di Attico Design, i vasi che ricordano le ampolle dei profumieri

Attico Design, vaso Olfattorio

| redazione designbest

U

n po’ vasi un po’ diffusori per l’ambiente: ecco l’idea della designer Cristina Celestino, che per riempire la casa di essenze inebrianti è partita dall’arte dei maestri profumieri. E ha trasformate i classici vasi in ampolle speciali, tutte da annusare.

  • Cos’è Olfattorio, una collezione di vasi in vetro borosilicato soffiato a lume.
  • Cos’ha di speciale Si ispira agli alambicchi dei maestri profumieri e ne sprigiona tutta la tradizione. Così ogni vaso si trasforma in una vera e propria esperienza olfattiva, dove il profumo è il protagonista assoluto e il fiore un decoro dall’eleganza sofisticata.
  • Com’è fatta Ogni vaso in vetro borosilicato soffiato a lume ha una base cilindrica decorata in filigrana e una speciale ampolla che ospita il bocciolo e racchiude tutto il suo profumo, per poi sprigionarlo con maggiore intensità nell’ambiente.
  • Di chi è l’idea Cristina Celestino, architetto, designer e collezionista di modernariato, che ama disegnare oggetti che poi autoproduce. Il suo stile? Un mix di rigore progettuale, estro e capacità di reinterpretare con maestria forme archetipe e vecchie manifatture.
  • Ci piace perché… I vasi non sono più “soltanto” contenitori per i fiori, ma vere e proprie boccette di profumo, che possono ospitare boccioli recisi o piante aromatiche e sanno intensificarne il profumo. Così inventare un’elegante e piccola composizione botanica “in serra” e sprigionare note profumate in tutta la casa.
condividi su: