1. Home
  2. Inspiration
  3. Accessori di design
  4. My Fusion di Guzzini, le ciotole a tutto “bi-colore”

Guzzini, ciotole My Fusion

| redazione designbest

T

inte sgargianti e contrasti decisi: così la classica ciotola per insalata diventa un oggetto d’arredo vivace e speciale. Parola di Setsu&Shinobu Ito, che con i loro accostamenti arditi hanno dato un guizzo moderno alle millenarie lacche orientali.

 

  • Cos’è My Fusion di Guzzini, una collezione di ciotole bicolore.
  • Cos’ha di speciale Sei combinazioni che mixano toni caldi e tinte fredde, ma tutte accese e un design minimale, che lascia “parlare” il colore. Risultato: semplici ciotole che attirano tutti gli sguardi e illuminano la tavola.
  • Com’è fatta Ogni ciotola è creata con la nuova tecnologia di stampaggio a iniezione a tre colori. Noi ne vediamo due, ma nel mezzo c’è un terzo strato bianco che aumenta la brillantezza dei colori: l’esterno è satinato, l’interno è lucido. Questa speciale tecnologia infatti unisce tre livelli di materiale plastico (in tinte diverse), senza mescolarne i colori. Così si possono creare giochi di luce, superfici piene e trasparenti, lucide e satinate… 
  • Di chi è l’idea Setsu&Shinobu Ito, entrambi designer e architetti giapponesi, ma milanesi d’adozione. Il loro studio, fondato nel 1999, offre un design decisamente trasversale, che abbraccia campi diversi (dall’oggettistica alla grafica, dal packaging all’architettura, dal mobile all’interior design…) e che mescola forme organiche a tratti spiccatamente grafici. Del loro modo di progettare dicono: “siamo giapponesi, la nostra identità è naturalista e la nostra religione rispetta la natura...”
  • L’abbiamo scelta perché…  Ci ricorda l’eleganza delle lacche cinesi, ma ha uno spirito così contemporaneo e quasi “sbarazzino” che si adatta perfettamente anche alla tavola di tutti i giorni. Ne basta una per dare sprint al pranzo con gli amici, ma se ne possono accostare tante per inventare una tavola festosa, un aperitivo sul terrazzo o un tè in salotto, tra bonbon e cioccolatini. E poi sono bellissime anche vuote.
condividi su: