1. Home
  2. Inspiration
  3. Bagni
  4. Rigore e leggerezza per il bagno di classe
Villeroy&Boch, collezione Architectura MetalRim
| redazione designbest

P

oche linee decise disegnano il bagno contemporaneo, dove lo stile minimalista ridefinisce il comfort a cinque stelle. E’ la luce, prima di tutto, ad avvolgere lo spazio e tracciare una nuova intimità: libera, rilassata, fuori dagli schemi (del bagno rifugio, chiuso e nascosto), ma sempre accogliente e raffinata. Con vista sul mare, per sentirsi immersi nella natura più selvaggia, e un’eleganza equilibrata, per vivere il bagno in pieno relax. C’è la doccia a centro stanza, maxi, ma quasi invisibile, che svela un piccolo salottino a picco sul mare, dove rilassarsi alle luci del tramonto. E c’è il mobile sospeso che ospita il lavabo rigorosamente doppio e si prepara, insieme a semplici nicchie a parete, a contenere l’essenziale. Il benessere è a 360°, a partire dai piccoli gesti quotidiani.

I pezzi base

Mobile sospeso. Lineare, senza fronzoli, capiente e rigorosamente appeso a parete. Il mobile lavabo unisce praticità ed eleganza, e regala un senso di leggerezza all’ambiente. In più, le venature del legno scaldano l’atmosfera.
Maxi doccia. A centro stanza e con dimensioni generose: certo per una doccia così ci vuole un bagno ampio. Ma sembrerà ancora più spazioso con un box doccia quasi invisibile, sostenuto come questo da due semplici guide in acciaio, e con piatto doccia a filo pavimento.
Le nicchie. Invece di riempire lo spazio con mobiletti a colonna o mensole sporgenti, ecco una soluzione più “garbata”: piccole nicchie a parete, rivestite in legno come il mobile lavabo. Per una praticità essenziale.

I dettagli di stile

Legno e acciaio. Tanta luce, pareti trasparenti, sanitari sospesi… ci vuole un dettaglio, che scaldi l’atmosfera. E il mobile lavabo in rovere, con maniglia in acciaio, sembra fatto apposta.
L'angolo salottino. Una poltroncina e un tavolino: basta questo per creare un mini angolo relax, dove rilassarsi dopo la doccia e concedersi piccoli momenti tutti per sé. D’obbligo, però, una vista spettacolare.
condividi su: