1. Home
  2. Inspiration
  3. Bagni
  4. Lo stile industriale disegna un bagno dal comfort inaspettato

Inda, collezione Dieci

| redazione designbest

I

n bagno pochi mobili essenziali, nelle forme e nelle funzioni, si mescolano ad arredi e accessori dall’aria vissuta e stropicciata, che sanno però reinventarsi per scaldare l’atmosfera. Da un lato ci sono i pensili portalavabo, gli specchi minimali e il maxi pouf dal comfort rigoroso, dall’altro i bauli della nonna, le poltroncine vintage, migrate allegramente da un vecchio foyer e la scala di legno, ricordo di una biblioteca d’altri tempi. Intorno, gli echi di una vecchia fabbrica con tubi a vista e finestre in ferro… Risultato? Uno spazio a tutto benessere, che ha il sapore di una volta e il comfort assoluto dei nostri giorni.

 

I pezzi base

 

Lavabo doppio sospeso.

Invisibili, nascosti nei mobili sospesi, i due lavabi definiscono distintamente lo spazio per lei e per lui, con due tinte naturali in contrasto. Comodi, discreti e in perfetto stile urban chic.

Maxi doccia.

Dimensioni generose e aspetto ridotto all’essenziale. Il comfort di una doccia così ampia, con una vetrata e ultrasottile, non ha bisogno di altri accessori.

Angolo toilette.

Che bello pensare a un angolo toilette dove rifarsi il trucco in tutta comodità. Mini o super attrezzato, l’importante è che sia separato dalla zona lavabo. Così si evitano “sgomitate” con i familiari e acrobazie con il mascara, per conquistare un angolo dello specchio.

I dettagli di stile

Poltroncine da cinema.

Decisamente retro, recuperate da un rigattiere o da un negozio di antiquariato, hanno quel fascino teatrale che scalda subito l’atmosfera. E anche in un angolino si fanno notare.

Valigie vintage.

Sembrano fatte apposta per sistemare asciugamani e biancheria per il bagno. Più sono ammaccate e “vissute” meglio è, perché danno al bagno un’aria cosmopolita e piena di storia. In alternativa si può usare anche un baule per la dote, purché sempre ereditato dalla nonna.

Scala in legno.

A guardarla ricorda subito gli scaffali polverosi e pieni di libri delle biblioteche di una volta. Allora perché non usarla come scaffale per sistemare i nostri volumi preferiti, all’ingresso del bagno? Così il senso di intimo relax è immediato.

condividi su: