1. Home
  2. Inspiration
  3. Living
  4. Nel salotto dell’estate, tocchi vivaci e ricordi di viaggio

Gervasoni, collezione Up

| redazione designbest

T

anto blu, una punta di giallo e dettagli grafici, che richiamano i motivi tribali. Il soggiorno punta ai colori del mare e alla magia, rivisitata in chiave urbana, del continente africano. Il tappeto, leggero come una stuoia, si veste di geometrie etno chic e sembra quasi invitare il divano celeste a far coppia con la poltroncina intrecciata come un nido. Qua e là, poi, spuntano sgabelli e tavolini appena usciti da un souk di Dakar. Non serve altro per evocare le suggestioni di paesi lontani: l’aria di vacanza è a portata di divano.

I pezzi base

Divano azzurro.

Piccolo o maxi, moderno o tradizionale, purché sia nei colori del mare. Il divano ci piace così, vestito in un tenue celeste, un brillante blu cobalto, o un azzurro cristallino. Per evocare l’estate e un immediato senso di freschezza.

Poltrona intrecciata.

Per godere in pieno del relax basta una poltroncina così: avvolgente, a tutto tondo, con quell’immediato effetto “cocooning” che solo il nido ci sa dare. Se poi è in tessuto tecnico intrecciato, meglio ancora, perché è più fresca e si può spostare anche sul terrazzo.

Lampada orientabile.

Una lampada rigorosa, ma con tanti punti luce da orientare a piacere, è quel che ci vuole per creare l’atmosfera giusta e sottolineare lo stile etnico, ma contemporaneo.

I dettagli di stile

Geometrie tribali.

Grafica cangiante e tricolore, ispirata ai disegni dei tessuti tribali. Ecco un tappeto “quattro stagioni”: perfetto in estate, per reinventare lo stile etnico, diventa versatile anche nelle stagioni più fredde, per illuminare il grigiore invernale di un salotto urbano.

Tavolini e sgabelli artigianali.

In legno, pietra, marmo, con un immancabile tocco artigianale. Un pezzo “fatto a mano”, che richiami lo stile africano, è sufficiente per risvegliare (o farci sognare) il desiderio di viaggio.

Vasi.

Geometrici, colorati e tutti diversi. I vasi da accostare tra loro devono essere così. Poco importa se trattasi di veri souvenir o vecchi regali di nozze: vanno abbinati, mescolati e sfoggiati per dare alla casa un’aria familiare, vissuta e cosmopolita

condividi su: