1. Home
  2. Progetti
  3. BEST SOLUTIONS – Home & Office: i 27 mq geniali di un architetto a Firenze
| redazione designbest

S

olo 27 mq e un angolo cottura all’ingresso, eppure per Silvia Allori, architetto fiorentina, questo appartamento è stato il colpo di fulmine. Silvia cercava una piccola casa in affitto, da usare nella sua città natia nel suo continuo pendolare tra Firenze e Milano. Quando ha scoperto che questo mini appartamento era solamente in vendita, non ci ha pensato due volte e l’ha comprato seduta stante.

 

La vista verso le due finestre del soggiorno-ufficio-camera da letto.

 

L’appartamento è stato progettato negli anni ’70 dall’architetto Roberto Monsani e pensato per rendere multifunzionale uno spazio dalla metratura minima. Nei diversi momenti della giornata si trasforma facilmente da camera da letto in ufficio o soggiorno. 

 

Il tavolo ribaltabile si inserisce nella parete armadio chiudendo una nicchia con scaffali.

Il tavolo ribaltabile si inserisce nella parete armadio chiudendo una nicchia con scaffali.

 

L’arredo è costituito da una struttura componibile basata su due soli moduli (profondi 113 cm x 165 e 195 cm di lunghezza), che gira tutto intorno al perimetro della stanza alternando letto, divani e pedane multiuso. I mobili propriamente detti sono praticamente superflui, giusto due sedie al tavolo pranzo/ lavoro ribaltabile che, aperto, svela una nicchia libreria. 

 

soffitto scenografico sopra la zona letto e il tavolo della casa di Silvia Allori, Firenze

Il soffitto scenografico spezza le superfici piane. Dei parallelepipedi proseguono dall’ingresso verso il living dove coprono la zona del letto e del tavolo e terminano sospesi a sbalzo.

il living, l’ingresso con l’angolo cottura e il bagno, Silvia Allori, Firenze

Da sinistra il living, l’ingresso con l’angolo cottura e il bagno. Colorate in nero, le sedute-divano (lunghe 165 cm) e in beige le pedane rivestite di moquette, utilizzabili anche come letti (lunghe 195cm).

 

Accanto al pavimento in gomma rigida che simula perfettamente il legno, il materiale protagonista è il laminato bianco. Copre tutte le pareti del living nascondendo non solo gli armadi, ma coprendo anche tutti i muri. Tra muro e laminato sono inserite dei neon. La luce filtra attraverso tre file di piccoli fori circolari ricavati nei pannelli. Gli stessi fori permettono di incastrare dei supporti per le mensole. Ne risulta una sorta di libreria mobile, che può essere spostata a piacere.

 

Una tenda di coperte isotermiche nasconde l'angolo cottura

Nella zona dell’ingresso una tenda di coperte isotermiche di emergenza può nascondere l’angolo cottura, un dettaglio contrastante che vuole sdrammatizzare il rigore minimalista dell’insieme.

 

Un piccolissimo appartamento enormemente pratico. Silvia Allori ha mantenuto la struttura originale dell’ambiente, intervenendo con delicatezza solo sui colori delle pedane e dei rivestimenti dei divani, un tempo in sgargiante arancione, in perfetto stile anni '70. Ispirandosi ai toni caldi del colore del legno, ha dato un’anima più “morbida” e accogliente alla sua mini-casa super funzionale, dal concetto così geniale da risultare ancora oggi assolutamente contemporaneo, quasi cinquant’anni dopo! 

 

image

Project info

Mini appartamento con living multifunzionale

Luogo: Firenze, Italia
Dimensioni: 27 mq + ingresso e bagno

Interior Design:
Arch. Roberto Monsani

Restyling:
Silvia Allori architetto
Via di San Niccolò 115, Firenze
Tel: 0039 (0) 327 9444294
Email: silvia@silviaallori.it

Website: silviaallori.it

Foto:

Courtesy Silvia Allori
Credits Simone Bossi 

condividi su: