1. Home
  2. Progetti
  3. Oltre i muri di una casa purista, tutta la luce della Spagna
| redazione designbest

A

mezz’ora da Madrid, in una tipica area suburbana della capitale spagnola con case unifamiliari a poca distanza una dall’altra, una coppia ha voluto per se e suoi piccoli figli una casa aperta e luminosa, ma protetta alla vista del vicinato. Ne è nato un edificio perforato da particolari aperture che riescono a garantire la privacy.

Il grande soggiorno protetto alla vista dalla veranda che ne prolunga lo spazio.

Il progetto del team di architetti Bojaus ha risolto in maniera raffinata e sorprendente il problema dell’esigenza di privacy con un semplice e rigoroso volume a tre piani e un sofisticato sistema di profondi fori e cortili interni a doppia altezza che inondano la casa di luce. 

La casa è un semplice parallelepipedo (20x9x9) con aperture asimmetriche nella facciata. Sul lato nord l’ingresso principale e raggruppati i quattro bagni della casa. 

La casa è un semplice parallelepipedo (20x9x9) con aperture asimmetriche nella facciata. Sul lato nord l’ingresso principale e raggruppati i quattro bagni della casa. 

Le case vicine una all’altra nella zona suburbana a nord-ovest di Madrid. Sul lato sud si vedono la finestra della zona gioco dei bambini e la grande apertura del terrazzino.

Le case vicine una all’altra nella zona suburbana a nord-ovest di Madrid. Sul lato sud si vedono la finestra della zona gioco dei bambini e la grande apertura del terrazzino.

Il patio centrale aperto fino al cielo, che collega tutti gli spazi della casa. L’arredo è fatto di pochi pezzi scelti con cura. Il pavimento è di chiarissima pietra calcare. 

L’abitazione ruota intorno al patio centrale con la scala che connette i tre livelli. Le poche pareti divisorie lasciano gli spazi aperti e visivamente collegati. I genitori lavorano da casa e hanno il loro studio al piano seminterrato rivolto al giardino, i bambini hanno la loro area gioco al piano delle camere da letto. La principale richiesta agli architetti era uno spazio dallo schema flessibile da potere anche usare diversamente in futuro. Lo spirito minimalista è mantenuto con coerenza anche nell’arredo, pochi mobili dalle linee semplici e nessuna concessione al decorativo. 

Dall’area gioco davanti alle camere si vedono il terrazzino dell’ultimo piano, il piano terra con la cucina e il cortile interno dello studio nel seminterrato. 

Dall’area gioco davanti alle camere si vedono il terrazzino dell’ultimo piano, il piano terra con la cucina e il cortile interno dello studio nel seminterrato. 

Il piccolo terrazzo all’ultimo piano è fra la camera da letto dei genitori e il patio che illumina la casa dall’alto. 

Uno scorcio dall’area giochi davanti alle stanze dei figli verso il patio con la scala centrale.

Uno scorcio dall’area giochi davanti alle stanze dei figli verso il patio con la scala centrale.

Il corridoio aperto dell’ultimo piano collega il lato con la camera da letto dei genitori con le tre camere dei figli sul lato opposto del patio. 

Il corridoio aperto dell’ultimo piano collega il lato con la camera da letto dei genitori con le tre camere dei figli sul lato opposto del patio. 

Pareti e pavimenti bianchi per uno spazio quasi diafano con pochi tocchi di colore dati dall’arredo nei colori naturali della terra.

Pareti e pavimenti bianchi per uno spazio quasi diafano con pochi tocchi di colore dati dall’arredo nei colori naturali della terra.

La casa è larga nove metri e lunga venti. Sul lato corto verso est si trova la cucina, fatta su misura, bianca come tutto il resto e senza pensili. In primo piano l’apertura verso lo studio nel piano sottostante con il parapetto invisibile in lastre di vetro. 

Questa casa è una grandissima sorpresa da qualunque lato la si guardi. A dispetto della sua forma cubica e razionale il leitmotiv è il contatto con la natura, la luce e il cielo dell’altopiano madrileno, dimenticandosi un po’ della banalità delle periferie. Per i giovani genitori è stata una grande sfida, ai loro tre piccoli bambini regalano tanto spazio, un giardino e un’esperienza di spazi e scorci davvero unici.

image

Project info

Casa unifamiliare con giardino

Luogo: Las Rozas, Madrid, Spagna
Cliente: Privato
Piani: 3
Dimensione: ca. 556 mq

Progetto: Bojaus Arquitectura, arch. Ignacio Serra, arch. Elisa Sequeros, Madrid, Spagna

www.bojaus.com


Arredo:
QBIKA, Madrid, Spagna

www.qbika.com


Foto:
Joaquìn Mosquera, Courtesy Bojaus Arqutectura e Qbika

condividi su: