1. Home
  2. Progetti
  3. Tre case, stesso arredo: i mobili che vengono sempre con noi
| redazione designbest

L’

arredo è mobile, si sposta e spesso si trasloca. Nella lingua italiana lo dice il nome stesso “il mobile”. Il perfetto inserimento dello stesso arredo di casa in casa è il tema di questo progetto. Nel caso di questa simpatica famiglia francese le case che hanno abitato, e i cui mobili hanno seguito passo per passo la crescita della famiglia, sono tre. Qui vi mostriamo la casa attuale e l’appartamento precedente.

 

Nella terza e attuale casa si ritrovano tutti i mobili delle case precedenti con l’aggiunta di alcuni pezzi nuovi, sempre di design. Qui la cucina aperta e in primo piano la zona da pranzo con il tavolo di Le Corbusier (Cassina).

cucina era aperta, i toni dell’arredo chiari e il pavimento in legno

Anche nell’appartamento precedente la cucina era aperta, i toni dell’arredo chiari e il pavimento in legno.

 

Siamo a Nyon in Svizzera, a due passi dalla cosmopolita Ginevra, noto rifugio di VIP, ma soprattutto sede delle Nazioni Unite (ONU) e di un’infinità di altre organizzazioni internazionali, per cui lavorano anche entrambi i nostri padroni di casa.

Nyon è un’antica, deliziosa e tranquilla cittadina che si affaccia sul lago di Ginevra, Lac Léman in francese, la lingua ufficiale di questa striscia di terra svizzera che si insinua nel territorio transalpino, scenario del primo episodio della conquista della Gallia da parte di Giulio Cesare, che la cita nel suo De bello gallico.

La lunga parete dietro al living e il bancone della cucina Bulthaup con i pannelli scorrevoli che possono coprire completamente la parete attrezzata con gli elettrodomestici. Il pavimento in legno e la morbida luce diffusa da lampade di design rendono calda e accogliente l’atmosfera.

 

La storia ha inizio quando da giovane coppia i nostri proprietari acquistano i loro primi mobili per un piccolo appartamento. Mossi da un grande senso estetico li scelgono proprio belli fin da subito con i grandi classici del design, in primis di Le Corbusier, loro grande passione. All’arrivo del primo figlio cambiano alloggio per avere un po’ più di spazio e al secondo decidono di comprare una casa vera e propria, sempre in città ma su tre piani, con tanto spazio per tutti. 

 

Le travi del sottotetto sono a vista dando grande respiro alla casa. A destra la vetrata sul giardino che riveste tutta la facciata dell’edificio.

La grande parete attrezzata a libreria in soggiorno e un divano di B&B Italia.

La grande parete attrezzata a libreria separa il soggiorno dalla camera dei figli. Sullo sfondo (foto a destra) un divano di B&B Italia.

Il nucleo centrale dell’arredo è stato fin dall’inizio il gruppo di mobili di Le Corbusier prodotti da Cassina nella collezione I Maestri. Dei classici senza tempo che si inseriscono in qualsiasi ambiente.

Letto Demetra di Maxalto e armadi di Molteni
Molteni Mobile conteniore 505

La nuova camera con il letto padronale (Demetra di Maxalto) che integra un grande spazio per gli armadi, tutto Molteni.

 

Tre case, tre ristrutturazioni, stesso arredo, via via ampliato. Progettati insieme con l’architetto e arredati con la consulenza del negozio di design Casadesign (con sede in Francia, a pochi chilometri), gli interni creati hanno lo stesso stile dall’eleganza contemporanea per un’atmosfera pura e serena e al tempo stesso molto accogliente. Una casa per esteti ispirata dai colori e la pace del grande lago su cui hanno il piacere di abitare. 

 

image

Project info

Ristrutturazione di una casa unifamiliare in città

Luogo: Nyon, Svizzera
Piani: 3

Interior design e arredo:
Casa Design, 
1630 Rue de Gex, Maconnex,
01210 Ferney Voltaire, Francia
Tel: 0033 (0) 4 50 42 33 33
Email: info@casadesign.fr

www.casadesign.fr

Foto
Credits Pierre Yves Dhinaut 
Courtesy Casa Design

condividi su: