1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Il Codice di Avviamento Fantastico di Alcantara

mostra "CODICE DI AVVIAMENTO FANTASTICO. Alcantara e 6 artisti in viaggio nell'appartamento del Principe"

| redazione designbest

C

osa possono creare 6 artisti in viaggio nell’Appartamento del Principe, a Palazzo Reale? Un Codice di Avviamento Fantastico. Si chiama così, infatti, il nuovo progetto espositivo di Alcantara appena inaugurato a Milano. Un susseguirsi di mondi immaginari, spinti dal pensiero di Gianni Rodari e ispirati dalla storia lunga oltre un secolo degli spazi dell’Appartamento.

Per inventare storie nuove basta partire dai supporti più inaspettati e far viaggiare la fantasia, spiegava lo scrittore Rodari. Ed è proprio questa la sfida raccolta dagli artisti coinvolti nella mostra curata da Davide Quadrio e Massimo Torrigiani. L'illustratrice Aki Kondo, l'artista Michael Lin, la performer Georgina Starr, il fotografo-scenografo Lorenzo Vitturi, la designer Nanda Vigo e i musicisti di Soundwalk Collective, infatti, hanno raccontato, con una serie di opere site specific allestite nell’ala sud ovest del prestigioso Palazzo Reale, una nuova e inedita storia delle 10 stanze decorate nel 1838.

Mondi meravigliosi, immaginifici, straordinari e inaspettati, mondi paralleli che ci trasportano dal reale oltre la soglia, in una dimensione tutta nuova dove l’impatto estetico scatena la fantasia.

Si parte dalla camera di decantazione progettata da Nanda Vigo, dove specchi e luci cominciano a confondere il reale con la finzione rendendo il confine sempre più labile. Si passa dal presente al futuro, si torna al passato, si riflette su se stessi, si medita e si vive in un tempo e in uno spazio indefiniti. E si arriva, in un susseguirsi di emozioni e sorpresa, nell’ultima stanza con l’installazione interattiva di Georgina Starr, dove possiamo adagiarci in un pod, una sorta di macchina del tempo con tanto di performer che ci riportano nel nostro passato.

Sempre circondati, avvolti e coccolati da Alcantara, il materiale protagonista di tutte le opere, che ricopre gli spazi, disegna gli allestimenti e ci invita, ancora una volta con contaminazioni artistiche e scenografiche, a usare la nostra immaginazione e sognare, perché no, un mondo tutto “rivestito”.

 

Dove: Appartamento del Principe, Palazzo Reale, Milano

Quando: dal 28 marzo al 30 aprile 2017

 

condividi su: