1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. L’Italia di Zaha Hadid al MAXXI di Roma

mostra: "L'Italia di Zahah Hadid" (B&B Italia, divano Moon System)

| redazione designbest

Z

aha Hadid è stata uno degli architetti più influenti e rivoluzionari del nostro secolo, la prima donna a vincere il Pritzker Prize, l’unica a ricevere una Regale Medaglia d’Oro per l’Architettura (un ambito premio britannico).

Per questo, a un anno dalla sua prematura scomparsa, il MAXXI di Roma vuole renderle omaggio con una mostra dedicata: L’Italia di Zaha Hadid, a cura di Margherita Guccione, direttore di MAXXI Architettura, e Woody Yao, direttore di Zaha Hadid Design.

Allestita nella Galleria 5, uno degli spazi più suggestivi del museo, la mostra racconta l’intenso rapporto dell’architetto con il nostro Paese: sono tanti, infatti, gli edifici spettacolari e sinuosi che Zaha Hadid ha realizzato in Italia (compreso il Museo MAXXI di Roma), come tanti sono i contribuiti al Made in Italy offerti dalla designer.

Circondati da bozzetti pittorici, modellini 3d, rappresentazioni virtuali, prototipi, video e fotografie, nel museo spiccano gli arredi realizzati dalla designer per i maggiori brand del design, come i divani disegnati per B&B Italia (sponsor dell’evento) e Cassina, le lampade di Slamp, i vasi e i tavoli di Cicto, ma anche oggetti più modaioli come la borsa esclusiva realizzata per un evento charity di Fendi o l’anello di Bulgari B.zero1.

Sono proprio i progetti italiani a costituire la struttura portante dell’esposizione, che ci presenta un ritratto puntuale e multiforme della personalità di Hadid e del suo stile visionario. Spinta da una creatività costante e irrefrenabile e dalla voglia di superare i limiti della progettazione, Zaha ci ha regalato nel corso della sua carriera un’architettura e un design sempre dinamici e ha aperto, per noi, una finestra su orizzonti nuovi.

Tra linee oblique e spezzate, geometrie sinuose e sfuggenti, superfici lisce e volumi fluidi che sembrano plasmarsi di continuo, Zaha ha ridefinito l’architettura del ventunesimo secolo e continua, ancora oggi, a regalarci un design che sa emozionare.

 

Dove: MAXXI, Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni 4A, Roma

Quando: fino al 14 gennaio 2018

 

condividi su: