1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Oracles du Design: a Parigi il design come stile di vita
Eventi

Oracles du Design: a Parigi il design come stile di vita

| redazione designbest

“I

l design può essere considerato un vero oracolo che rivela i nostri tempi”. Ad affermarlo è Lidewij Edelkoort, famosa trend forecaster olandese che ha anticipato molte delle tendenze del design. E che, per spiegarci meglio questo concetto, ha allestito il percorso espositivo Oracles du Design al Centre National des Arts Plastique di Parigi. In mostra fino al 16 agosto, l’esposizione che riallestisce la permanente del museo è sviluppata su 10 temi diversi (dall’Astratto al Nomade, dal Curioso al Primitivo, dal Semplice al Mutante, dall’Organico al Gonfiato, dal Naif all’Umile) e mette in luce il simbolismo degli oggetti di design più iconici degli ultimi trent'anni.

Il design contemporaneo racconta da sempre le metamorfosi della nostra epoca: ogni oggetto è intriso di un frammento di cultura, esprime uno stile di vita. Proprio come fanno le icone scelte da Lidewij Edelkoort, che nella mostra si vestono del ruolo di oracoli e messaggeri. C’è la sedia gonfiabile che rispecchia il nostro bisogno continuo di protezione, gli oggetti in legno che suggeriscono la nostra voglia di liberare la mente e i mobili nomadi, immancabile espressione della natura movimentata e sempre più frenetica delle nostre vite. Sono proprio gli oggetti di uso quotidiano, infatti, a rivelare i nostri stati d’animo, le nostre esigenze e i nostri ritmi: il paesaggio domestico che ci circonda si intreccia con il nostro destino e muta immancabilmente con il passare del tempo.

La collezione di design del Centre National de Arts Plastiques è una delle più ampie d’Europa e simboleggia alla perfezione la diversità e l’evoluzione del mondo contemporaneo. Non a caso la selezione fatta dalla life stylist olandese raccoglie designer di spicco come Ron Arad, Erwan & Ronan Bouroullec, Andrea Branzi, Konstantin Grcic, Enzo Mari, Issey Miyake, Jasper Morrison, Robert Stadles, Philippe Starck, Patricia Urquiola, Marcel Wanders, Maarten Baas e tanti altri. Certo, non sempre è facile cogliere i significati nascosti di questi oracoli del quotidiano. Edelkoort, però, sa svelare in poche parole cosa si nasconde dietro l’allusione delle forme, con autorevole e sistematica precisione. Questa mostra è una vera rivelazione: perché ci apre la mente e illumina quel mondo che è sempre sotto i nostri occhi, ma che a volte non “vediamo”.

 

Quando: fino al 16 agosto 2015

Dove: GAÎTÉ LYRIQUE
3 bis rue Papin Parigi

condividi su: