1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Palazzo Morando diventa l’Hotel Particulier
Eventi

Palazzo Morando diventa l’Hotel Particulier

| redazione designbest

D

al 6 ottobre la suggestiva location di Palazzo Morando di Milano (sede di un museo dedicato alla città e della collezione civica di Costume e Moda)  si trasforma nell’inedito e sofisticato Grand Hotel interpretato dall’estetica raffinata di Elle Decor Italia.

Due i creativi scelti per realizzare questo sartoriale progetto-installazione - Piero Lissoni e Patricia Urquiola, veri esperti nel campo dell’hôtellerie - che hanno lavorato seguendo un unico leit motiv: la decorazione d’interni plasmata sul mondo contract, ma proposta come forte fonte d’ispirazione anche per gli spazi domestici.

Noi non abbiamo resistito alla curiosità e siamo andati a caccia di spunti per le nostre case. Ad accoglierci non poteva che esserci quell’atmosfera tipica degli hotel particulier francesi, le lussuose abitazioni del Settecento con un mood anglosassone: nel Grand Hotel, infatti, classicità e modernità si mescolano negli arredi dall’eleganza discreta firmati da Lema e Living Divani, mentre i pezzi iconici dialogano con l’architettura storica del palazzo.

L’ingresso si apre con l’Accueil, dove una grande lampada funge da parete luminosa e incornicia un maxi tavolo per accogliere gli ospiti: l’atmosfera è suggestiva e scenografica e ci suggerisce di essere arrivati in un’aristocratica alcova senza tempo, dove passato e presente si confondono. Proprio come nel Séjour aperto sul giardino, la lobby concepita da Lissoni come un vero salotto domestico (l’ispirazione arriva dai classici séjour bourgeois). Qui il modernissimo tavolino in metallo bronzato di Christophe Pillet fa coppia con il Monastero dei Benedettini di San Nicolò Arena (del XVI secolo), riprodotto in stampa fotografica sullo sfondo.

A ogni nostro passo l’hotel  prende vita e si anima come una boutique di lusso, negli spazi più intimi come in quelli più conviviali, attraverso un gioco di installazioni multimediali che ci proietta in un mondo immaginifico di sensazioni ed emozioni.

Un “ostello aristocratico”, come l’ha definito lo stesso Lissoni, che interpreta le molteplici forme di vivere quotidiano con grande lusso e che sottolinea i momenti più intimi e privati con il tocco poetico e femminile di Patricia Urquiola. Hanno la sua inconfondibile firma, infatti, gli allestimenti delle camere da letto, che la designer ha creato ispirandosi alle strofe di ‘Stanzas in Meditation’ (1929), una raccolta di poesie di Gertrude Stein.

Per viaggiatori solitari, per le coppie o per famiglie o per piccoli gruppi di amici, l’Hotel attende tutti con angoli su misura in perfetto stile tailor made.

 

Dove: Palazzo Morando, via Sant’Andrea 6, Milano
Quando: dal 6 al 22 ottobre

 

condividi su: