1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Store
  4. Lema inaugura il nuovo flagship store di Londra
Store

Lema inaugura il nuovo flagship store di Londra

| redazione designbest

Lema inaugura ufficialmente il nuovo flagship store, aperto nel cuore di Londra a marzo. Dopo New York, Miami, Los Angeles, Pechino, Taiwan e Melbourne, non poteva che essere la volta della metropoli inglese, dove proprio stasera 4 giugno 2015 tanti ospiti speciali festeggeranno il Made in Italy. Il nuovo spazio (progettato da Piero Lissoni, art director del marchio dal 1994) è un vero palcoscenico dove Casa e Contract vanno a braccetto accomunati dallo fil-rouge: il mix di tradizione e innovazione.

Non serve entrare per capire che di fronte a noi c’è un vero atelier, una “sartoria” dei mobili: lo si capisce subito guardando l’elegante palazzina appena ristrutturata, che si affaccia su Kings Road con tre grandi vetrine. L’atmosfera che si respira già all’ingresso è familiare, rilassata, forse per quello spirito industriale spiccato, o forse perché si intuisce che dentro il clima è sofisticato, ma “leggero”. Tra colori caldi e naturali, pennellate candide che illuminano lo spazio, i sistemi modulari (il vero fiore all’occhiello del marchio) disegnano angoli e atmosfere sempre nuove e incorniciano le collezioni di imbottiti e gli arredi dall’eleganza discreta: come la maxi libreria Selecta di Officinadesign Lema, che collega idealmente i due livelli e ci invita a salire sulla scenografica scala di lamiera bianca e rovere naturale.

Ci si sente proprio a casa, nello spazio Lema di oltre 400 mq: Il piano terra è dedicato al Contract e un team di professionisti è sempre a disposizione per architetti e interior designer, ma si trovano anche tutte le novità delle collezioni 2015 per la casa. C’è il maxi tavolo da pranzo Memo di Piero Lissoni, dalle dimensioni esasperate (è lungo ben 4 metri) e dal design minimalista, il daybed disegnato da Francesco Rota in sofisticata pelle, il pouf pret-à-porter Notch di Johan Lindstén, giovane designer e “new entry” per Lema..

E ci sono tanti arredi sorprendenti, che interpretano la nuova eleganza contemporanea. Uno su tutti? Il mobile bar in noce canaletto Winston di Christophe Pillet, ispirato alla tradizione cinese: il suo rigore essenziale attira subito gli sguardi, ma la vera sorpresa arriva quando si aprono le ante. Come per magia, infatti, appare un vero e proprio angolo “da cocktail” superaccessoriato con tanto di dettagli in pelle, piano estraibile, portabottiglie… per una quotidianità che fa sognare.

condividi su: