1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Store
  4. Colé Italian Design Label, il nuovo atelier del design made in Italy

Colé Italian Design Label (ph. Daniele Portanome) 

| redazione designbest

U

n atelier all’interno di un palazzo storico dell’arte, in pieno centro a Milano. Ecco come appare il nuovo showroom Colé Italian Design Label, nuovo monomarca del brand tutto italiano nato pochi anni fa (è stato lanciato durante il Salone del Mobile nel 2011) dall’intuito di Matteo De Ponti e Laura Macagno.

Lieve, sofisticato, ricco del fascino che si riflette in ogni angolo del palazzo, il negozio ci regala un piccolo mondo incantato, dove materiali caldi e colori rubati alle culture etniche si mescolano in un viaggio a ritroso nel tempo, tra design nordico, omaggi al Bauhaus e richiami agli anni Cinquanta.

L’atmosfera è accogliente e permeata di storia: dalle sedute iconiche come Tria e Vienna ai pezzi d’elezione come la cassettiera Aline e il carrello Sushi Kart, fino alla stessa architettura del palazzo, costruito dall’architetto Paolo Ortelli (docente di Ornato a Brera) nel 1870, tutto gioca sul potere evocativo della memoria e sul concetto di creatività.

Non a caso le enormi vetrate rivolte a nord del negozio sono state, un tempo, vetrine degli studi di artisti del calibro di Lucio Fontana, Medardo Rosso e Marcello Nizzoli.

Oggi, invece, sono l’ideale finestra sul mondo di Colé, che offre ai design addict una selezione di prodotti in continua evoluzione.

Accanto ai pezzi più conosciuti, infatti, il Salone del Mobile di Milano appena conclusosi ha mandato in scena le nuove proposte del brand. Noi siamo andati a curiosare e al primo sguardo ci siamo lasciati sorprendere dalla mensola Libra, che ricorda un po’ le cinghie porta libri di un tempo e resta sospesa e in perfetto equilibrio proprio grazie a una cinghia di ferro. E che dire, invece, della seduta Bokken Chair? Il riferimento al bokken, la spada giapponese usata nel training di Aikido e Kendo, è esplicito, ma è la combinazione tra legno e schienale colorato a renderla davvero unica e perfettamente contemporanea.

Tra tavolini multipiano, poltroncine optical, oggetti scultura, scrivanie essenziali e madie bicolore, non poteva sfuggirci nemmeno la nuova Badmington Chair, ispirazione essenziale delle poltroncine in metallo e corda intrecciata.

Una cosa è certa: tra evocazioni, suggestioni e novità, Colé ci regala frammenti di memoria in cui si coglie, sin dalla prima occhiata, il tocco artigianale di chi ha creato quegli oggetti. E si respira subito quell’aria di casa che fa dello stile italiano un mood intramontabile e senza tempo.

 

Dove: via Rossini 3, Milano

 

condividi su: