1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Store
  4. Molteni&C Dada inaugura a Madrid
Dada, cucina Vela
| redazione designbest

G

rande festa in casa Molteni, con l’inaugurazione stasera 18 giugno 2015, del nuovo store di Molteni&C Dada a Madrid. Madrina d’eccezione della serata non poteva che essere la designer Patricia Urquiola, che per il Gruppo Molteni ha disegnato diversi arredi, molti dei quali saranno naturalmente esposti nello showroom. Per chi si trova nella capitale spagnola questa è un’occasione da non perdere: lo spazio del brand, nel cuore di Salamanca, uno dei quartieri più prestigiosi e lussuosi di Madrid, aprirà le porte alle 19.30.

Ad attenderci un grande loft ricavato da un antico magazzino, che dopo un ampio corridoio ci accoglierà con ampi spazi e soffitti altissimi. L’atmosfera, possiamo anticiparvelo, è chic e sofisticata, ma si respira tutto il fascino retrò di questo ex magazzino: merito dei dettagli originali preservati, come i pavimenti o la struttura di copertura a vista con sistema di luci zenitale, che si sposano alla perfezione con i vari progetti del brand, anzi li mettono in risalto.

Basta guardare Glove di Patricia Urquiola (uno tra i tanti) per rendersene conto: una struttura hitech con strategiche imbottiture è messa in tensione da una leggera struttura metallica. Di cosa si tratta? Di sedute anticonvenzionali che sposano e richiamano alla perfezione lo stile di un tempo del loft, proiettandoci però in una dimensione di arredi contemporanei, leggeri e sofisticati.

Ma sono tanti i progetti che mescolano passato e futuro, rendendo il clima dello showroom accogliente e senza tempo. E non stiamo parlando sole delle proposte di Urquiola. C’è anche Vela di Dada, mutata radicalmente grazie al progetto di Dante Bonuccelli, eppure sempre intramontabile e iconica. Ci sono le collezioni di Rodolfo Dordoni e Studio Hannes Wettstein, che guardano indietro ispirandosi ai divani dello scorso anno; c’è l’inaspettato contenitore Segreto di Ron Gilad, che cela in un triangolo a parete sistemi multimediali e un mini ufficio, e i letti sognanti, di Ron Gilad e Dordoni.

Non manca, naturalmente, lo spazio dedicato alle cucine, con i progetti pensati e disegnati da Armani per Dada: il linguaggio è formale, sobrio e l’eleganza compositiva affascina a prima vista, proprio come accade girando lo sguardo ad ogni angolo dello store.

La serata, indubbiamente, si preannuncia calorosa e raffinata… 

Dove: Calle Castelló no 7, Madrid

 

condividi su: