1. Home
  2. Video
  3. La casa siamo noi
  4. La magia di un appartamento che si sdoppia
La casa siamo noi

La magia di un appartamento che si sdoppia

| redazione designbest

U

n appartamento dalle dimensioni importanti, situato nella parte più monumentale di Torino, diventa la dimora ideale (e doppia) da dividere tra madre e figlio. Due appartamenti in uno, indipendenti, ma legati da una continuità spaziale che li trasforma, all’occorrenza, in un’unica grande abitazione.

Ispirandosi alle scenografie teatrali che sanno trasformare il palco con un movimento, l’architetto Fabio Fantolino ha sfruttato al meglio i volumi dell'ampia casa per rispondere all'esplicito desiderio della mamma Chiara e del figlio Francesco di avere spazi privati da vivere in totale libertà e indipendenza. Protagonista dell'audace progetto, infatti, è una sorta di sipario magico: aperto regala uno spazio dall’eleganza discreta e classica, chiuso permette ad entrambi di avere la propria abitazione privata.

Mentre il gusto classico, i mobili su misura, il pavimento rifinito a mano e i dettagli ben curati danno un senso di continuità a tutto l’appartamento, gli accenti di personalità diverse rimarcano in modo definito gli spazi. Da una parte spicca il sapore degli anni Cinquanta, con velluti e tinte femminili, dall’altra il richiamo agli anni Settanta e al loro stile frizzante. L’insieme, però, contaminato a regola d’arte dai due stili distinti e dalla forte tradizione del quartiere storico, risulta armonioso e sofisticato.

 

Progetto di ristrutturazione e interior design: Studio di architettura Fabio Fantolino Torino-Milano
Scopri di più su www.fabiofantolino.com
Foto: Courtesy Studio di Architettura Fabio Fantolino. Foto Giorgio Possenti.

 

 

La casa siamo noi. Storie di case e progetti quotidiani

è un progetto Designbest con  casa.it

 

 

 

condividi su: