1. Home
  2. Design Culture
  3. Brand
  4. Gruppo Euromobil: il 2020 in cinque parole
Brand

Gruppo Euromobil: il 2020 in cinque parole

| redazione designbest

Antonio, Fiorenzo, Giancarlo e Gaspare: è grazie alla passione, all’intraprendenza e capacità imprenditoriale dei quattro fratelli Lucchetta che Euromobil si è trasformata rapidamente a partire dagli anni ottanta da realtà artigianale tipica dell’operoso Nord Est italiano ad azienda industriale dal profilo internazionale.

Sono i  Fratelli Lucchetta a scegliere e raccontare a Designbest magazine le 5 parole di riferimento per il 2020 di Gruppo Euromobil  

CUCINA

“È il cuore pulsante della casa, che da sempre Gruppo Euromobil considera spazio di vita vissuta, di condivisione e di intima socialità. È questa la stanza da vivere e godere per eccellenza, in cui lasciare il mondo fuori. Ed è alla cucina che l’azienda ha dedicato il flagship store appena inaugurato a Milano, in corso Monforte, che porta la firma del celebre studio Matteo Thun & Antonio Rodriguez e che si sviluppa proprio intorno a questo ambiente. Non solo un negozio, ma “a new place for a new era”, in cui Euromobil espone i suoi migliori modelli –come SEI, Telero e Antis – presentati con differenti finiture e in diverse versioni, oltre ad uno spazio interamente tematizzato 'kitchen tech'.”

SPAZIALITÀ

“Il mobile diventa architettura e si sostituisce alle partiture verticali perché genera lo spazio, non lo occupa. Gruppo Euromobil introduce il concetto di “SpaceMakers”, un sistema flessibile e malleabile che può mutare nel tempo a seconda delle esigenze. SpaceMakers si distingue per essere composto da sistemi di arredo che diventano strutture architettoniche fruibili in tutte le aree della casa, secondo nuovi schemi abitativi. Elementi di contenimento, spesso multifunzionali, sempre più dinamici e ridotti, per rispondere alle esigenze dell'abitare contemporaneo, dall’anta con telaio in alluminio, scorrevole o battente, al frontale liscio in finitura materica con maniglia a tutta altezza o a ridosso.”

ATMOSFERA

“La casa è vista come l’ambiente di vita per eccellenza, caldo, accogliente, confortevole. In casa si deve stare bene, lo abbiamo sempre saputo, ma viverlo sulla pelle in questi recenti mesi di lockdown ce lo ha fatto capire ancora meglio. Tanti elementi concorrono a favorire l’atmosfera di benessere domestico, dalla scelta degli arredi più idonei a quella dei materiali, delle forme e dei colori. Gruppo Euromobil ha fatto suo questo concetto e lo esprime in ogni aspetto della produzione, dalle cucine agli altri ambienti domestici. Un luogo composito, dove trovano espressione, oltre alla creatività del design, l’intuizione e la lungimiranza di ogni progetto di vita.”

ARTE

“È la grande ispiratrice degli arredi di Gruppo Euromobil. Una musa che stimola a progettare prodotti che non siano fine a sé stessi, ma che sappiano guardare oltre i limiti della propria mente. L’arte, in ogni sua forma, da sempre fa parte dell’essenza Euromobil, azienda che ha sempre offerto il suo contributo nel ruolo di mecenate di grandi interpreti. Ultimo nella lista degli artisti coinvolti nei progetti dei fratelli Lucchetta è il maestro austro-italiano Jorrit Tornquist, chiamato a realizzare un globo per la 1° Edizione di Milano 2020 WE PLANET, che verrà presto riprogrammata a Milano dopo l’emergenza Covid. Una grande kermesse diffusa sull’importanza di tutelare la natura e l’ecosistema.”

TECNICA

“Gli arredi Euromobil non sono mai solo design. Sono opera di ingegno “oltre l'estetica", per offrire praticità e comfort. Recenti esempi dell’instancabile ricerca sui materiali, i complementi e le funzionalità, riguardano la cucina: sono Ambrogio e Motus, elementi scorrevoli che rendono dinamico e tecnologico l'ambiente. Il primo è un contenitore sopra top dotato di chiusura avvolgibile motorizzata e schienale retroilluminato; il secondo è un altro elemento scorrevole appoggiato alla parete, che funge da supporto dei vari utensili. Fluisce lungo il piano per avere tutto a portata di mano. Infine Kabin, cabina con anta scorrevole senza guide superiori e inferiori, con cui articolare e generare spazio senza interventi strutturali.”

 

ENTRA NEL MONDO GRUPPO EUROMOBIL:

condividi su: