1. Home
  2. Design Culture
  3. Brand
  4. Lema: il 2020 in cinque parole
Brand

Lema: il 2020 in cinque parole

| redazione designbest

Angelo Meroni, classe 1962, è Presidente del Gruppo Lema. Dopo gli studi liceali frequenta l’Università Cattolica, a Milano, ma presto abbandona i libri per entrare, giovanissimo, nell’azienda di famiglia. Da subito si occupa di produzione e coltiva la sua più grande passione: lavorare a contatto con il mondo del progetto e con i suoi protagonisti, architetti e designer. Da queste collaborazioni nascono le collezioni di Lema Casa cui si affiancano progetti tailor made che il Gruppo cura con la divisione Contract. La sua leadership si contraddistingue per visione e determinazione, qualità che hanno portato il Gruppo a imporsi a livello internazionale con un’idea di lifestyle sobrio e raffinato.

È Angelo Meroni a scegliere e raccontare a Designbest magazine le 5 parole di riferimento per il 2020 di Lema:  

DIALOGO

“Le nuove proposte di Lema sono concepite per dialogare tra di loro ma allo stesso tempo vivono anche come pezzi singoli adattandosi a case e stili di vita personali. Progetti lontani tra loro per ritmo e firma stilistica concepiti però come note armoniche di una sola partitura. Un insieme equilibrato che assimila  la nostra identità rivelando ancora una volta la capacità di Lema di unire più caratteri in un’unica collezione. Una caratteristica che abbiamo concretizzato anche attraverso il nuovo claim “The art of dialogue”. Un concetto articolato dove il dialogo rappresenta sia un’idea di casa come spazio privilegiato delle relazioni e della condivisione sia l’incontro di forme e materiali, estetica e funzione che caratterizzano le proposte di Lema. Ancora dialogo come espressione della relazione tra Lema, i suoi prodotti e i suoi pubblici.”

INCONTRI

“Quelli con i designer che firmano i nostri progetti. Le novità 2020 vedono protagonisti designer già vicini a Lema come Piero Lissoni, nostro art director dal 1994, Chiara Andreatti, Roberto Lazzeroni, Matteo Nunziati e Francesco Rota accanto alle nuove collaborazioni con Gabriele e Oscar Buratti e Federica Biasi.”

SISTEMICI

“Il DNA di Lema è da sempre legata ai concetti di modularità e personalizzazione. Lema è stata la prima ad introdurre in Italia un sistema a spalla su misura come Selecta e il programma Armadio al Centimetro. Una proposta unica sul mercato che quest’anno si arricchisce di nuovi contenuti estetici e tecnici. Grande novità è l’armadio a tutto vetro Tian, una vetrina trasparente che si caratterizza per il nuovo sistema di telai che sorreggono ante e fianchi in un gioco di assoluta trasparenza. L’approccio sistemico è alla base di diversi progetti 2020 anche per quanto concerne i loose furniture e il mondo degli imbottiti. Gullwing di Gabriele e Oscar Buratti interpreta l’idea di sistema in un progetto di tavoli dove la struttura scultorea sorregge piani di forme, dimensioni e materiali molto diversi tra loro. Altro perfetto esempio del carattere modulare e versatile di Lema è il nuovo sistema divano a terra Venise, altro progetto di Gabriele e Oscar Buratti. Una proposta elegante, fortemente caratterizzata sia dal punto di vista dell’espressione formale sia da quello dimensionale e della sua articolazione spaziale che si definisce proprio nell’anima sistemica e nell'elevata versatilità. Un progetto dalle infinite possibilità come vogliono le tendenze più attuali dell’interior design che nel landscape dello spazio interno sia esso residenziale o contract concepiscono il divano come sistema compositivo complesso altamente personalizzabile. Un divano multifunzionale: spazio dedicato ora al relax, ora alla convivialità.”

SU MISURA DI SERIE

“Prodotti di serie, altamente personalizzabili che riconfermano il valore dell’incontro tra l’efficienza di un’industria evoluta e l’expertise data dalla profonda tradizione artigiana. Ogni progetto è caratterizzato dalla possibilità di poter scegliere finiture e materiali diversi. Abbiamo introdotto nuove finiture, nuovi materiali: il marmo ricostruito Bianco Candoglia, il grès porcellanato per i piani dei tavoli e il bronzo liquido.”

VIRTUALE

“Novità è anche la modalità di presentazione che in assenza del Salone del Mobile e della possibilità di un dialogo fisico diretto con i propri pubblici diventa virtuale, spingendo sul processo di digitalizzazione che abbiamo messo a punto nell’ultimo periodo, avviando anche servizi di consulenza personalizzati e corsi formativi online. Il racconto delle novità è scandito da nuove keyword ed inediti strumenti di comunicazione a supporto della presentazione commerciale di tutta la nuova collezione che avverrà entro il mese di giugno. Video teaser con il racconto dei designer e contenuti tutorial dal taglio più descrittivo anche a supporto della rete commerciale saranno la voce e il volto di Lema oltre alla vetrina rappresentata dal nuovo sito: altra grande novità 2020 con cui Lema ha inaugurato anche la propria piattaforma e-commerce (al momento riservato al mercato nazionale). Un progetto basato sulla precisa volontà di alimentare sempre di più il rapporto con gli utenti finali, professionali e privati offrendo un’esperienza omnicanale.”

 

ENTRA NEL MONDO LEMA:

condividi su: