1. Home
  2. Design Culture
  3. Brand
  4. Talenti: il 2020 in cinque parole
Brand

Talenti: il 2020 in cinque parole

| redazione designbest

Fabrizio Cameli dopo aver lavorato per alcuni anni nell’impresa di lavorazione del marmo della sua famiglia, decide di staccarsi per dare vita a un’ azienda di produzione di mobili da giardino. Usa le competenze acquisite nella lavorazione del marmo per realizzare mobili outdoor in stile classico, di altissimo pregio e finitura.  L’azienda prende il nome di Talenti, un omaggio tra il serio e il faceto al talento che in molti gli riconoscono e che lo ispira anche nel modo di affrontare il progetto delle sue collezioni. Creatività e talento diventano, infatti, le qualità distintive di Talenti e del suo modo di fare business.

È Fabrizio Cameli a scegliere e raccontare a Designbest magazine le 5 parole di riferimento per il 2020 di Talenti:  

ELEGANZA

“Per noi, il concetto di arredamento va di pari passo con quello di eleganza. Un termine che rappresenta una scelta di vita che ha come obiettivo finale creare degli ambienti armoniosi e con stile. Eleganza delle forme, dei materiali per un concept d’arredo dove ogni elemento compone un quadro adattabile alle esigenze del cliente.  Abbinamento di colori, ispirazioni variabili e una vocazione glamour fanno nei nostri prodotti un must per l’outdoor moderno e di classe.”

DESIGNER

“Ludovica+Roberto Palomba, Ramón Esteve, Karim Rashid, Cristian Visentin, Marco Acerbis, Nicola De Pellegrini. Abbiamo scelto loro per ridisegnare le regole del vivere all’aperto, per riscrivere la storia del design partendo dall’esterno. Una ricerca laboriosa che si è concentrata su 3 criteri essenziali: una grande apertura mentale, un’insaziabile curiosità, un talento fuori dal comune. I nostri designer possiedono genio, creatività e stile. Creano prodotti dal look elegante, propongono soluzioni per materiali e forme, si confrontano con il reparto tecnico per vedere come dare forma alle loro idee. Ciascuno sta dando il proprio contributo per far si che il nostro sogno possa continuare a crescere.”

TALENTO

“Non è un caso che la nostra azienda si chiami Talenti. Per noi, per me, il talento è una componente fondamentale che trova differenti modi per esprimersi ma che fa la differenza tra arredare e decorare. Il nome l’ho scelto quasi per gioco; me lo hanno proposto degli amici che mi stimavano e che mi ritenevano un vero talento nel mio lavoro. Ho intravisto così in questo nome il cuore pulsante della mia idea di business: voglio un’azienda che si distingua proprio per talento e creatività, che sappia mantenere le promesse ambiziose che fa, partendo sempre però da una grandissima umiltà di fondo. Designer di talento ma anche collaboratori, ingegneri, tecnici e operai, tutti coloro che, in un modo o nell’altro, costituiscono quella componente umana indispensabile per emergere. E noi vogliamo emergere.”

RICERCA

“Per me la vita è una continua ricerca e, di conseguenza, anche la mia azienda è un esempio di questa inquietudine positiva. La collaborazione con i migliori designer del mondo, l’utilizzo dei materiali più sofisticati e la creazione di pezzi unici e originali, sono solo alcune delle tappe che stiamo percorrendo in questi anni e che vanno di pari passo con la presa di coscienza che chi si ferma è finito. Quindi investiamo molto  in infrastrutture, laboratori e team tecnici per poter concepire prodotti sempre più resistenti, versatili, adattabili ad ogni esigenza e ad ogni settore.  Per noi la ricerca è vita, guai a pensare di essere arrivati alla meta.”

FAMIGLIA

“Soprattutto in una fase complicata come questa è evidente che più che un’azienda Talenti è una famiglia. Chi collabora con noi entra a far parte di una famiglia in cui il rapporto lavorativo non si riduce all’esecuzione dei compiti ma comprende rispetto e responsabilità del lavoro dell’altro, successi condivisi dentro un impegno personale senza il quale non si sarebbero potuti raggiungere i grandi obiettivi di questi anni. Dietro importanti risultati commerciali ci sono legami solidi e sinceri che fanno di Talenti un’azienda di persone. Grazie a questo pensiero, siamo riusciti a concepire e realizzare arredi che prendono vita e che diventano pezzi di storie che vengono utilizzati da altre persone.”

 

ENTRA NEL MONDO TALENTI:

condividi su: