1. Home
  2. Design Culture
  3. Brand
  4. Terratinta Group, nel segno della sostenibilità
| redazione designbest

S

ostenibilità, spinta all’innovazione e un approccio imprenditoriale che ha una chiara e ambiziosa visione del futuro. Sono questi gli ingredienti di Terratinta Group, brand tutto italiano che progetta e crea prodotti ceramici di design e che oggi fa il suo debutto nel mondo dell’arredo e del complemento con Atmosfere, l’ultimo nato tra i suoi brand.

Non più soltanto superfici e pavimenti, ma un nuovo stile dell’abitare che fa della maestria artigianale made in Italy il suo punto di forza. Terratinta Group, infatti, vanta una grande esperienza nella lavorazione ceramica che porta avanti con i suoi cinque marchi (Terratinta Ceramica, Ceramica Magica, Sartoria, Micro. ed Atmosfere, l’ultimo nato) e oggi, sotto la guida dell’art director Francesco Lucchese sviluppa questo suo know-how accostando ai pavimenti tavoli, sedute e complementi, in un connubio fra design di prodotto e design di interni.

Un concept nuovo, soprattutto perché improntato su una visione sostenibile a 360°, che si respira non solo nei prodotti, ma in tutti gli ambiti dell’azienda. Basta varcare la soglia del nuovo quartier generale di Terratinta Group, infatti, per cogliere tutte le sfumature di quella qualità e creatività cardini del brand.

La sede non poteva che sorgere a Fiorano Modenese, nel cuore del principale distretto ceramico italiano: 45.000 metri quadrati, di cui 2.000 adibiti a sala mostra e uffici, che includono anche un’area meeting, una cucina, una palestra e spazi ricreativi per i dipendenti e le loro famiglie.

Terratinta Group è un’azienda letteralmente a misura d’uomo, dove la bellezza della ceramica diventa ispirazione per l’ambiente lavorativo, ma anche strumento di equilibrio e sinonimo di benessere. Fin dal primo sguardo quello che si percepisce è il dna del gruppo: dall’ingresso agli uffici, dalle aree condivise fino al giardino d’inverno (attorno a cui ruotano tutte le aree comuni), ogni metro quadro esalta la simbiosi tra gli spazi, e si respira un senso profondo di cooperazione, la linfa vitale di Terratinta Group.

“Dalla nascita dell’azienda nel 2008, finalmente il nostro Gruppo ha una sua casa definitiva” ha spiegato il CEO di Terratinta Group, Luca Migliorini. “Nel cuore del made in Italy ceramico, siamo orgogliosi di avere ripristinato con canoni innovativi ed originali un immobile storico per il nostro distretto”. Un progetto di ristrutturazione e riqualificazione studiato e realizzato da EB studio che ha comportato un grande sforzo, ma anche una grande soddisfazione perché ha rivalutato un edificio industriale del secolo scorso puntando sulla sostenibilità tangibile di materiali riciclabili e naturali e sistemi all’avanguardia a ridotto impatto ambientale che riducono l’inquinamento e aumentano l’efficienza energetica. “Abbiamo sognato e vogliamo un ambiente che possa accogliere al meglio le persone che ci lavorano e far trasparire i nostri valori a chi ci visita” ha sottolineato orgoglioso il CEO Luca Migliorini. “Già pensiamo agli sviluppi dei prossimi mesi come l’impianto fotovoltaico che ci dovrà rendere autonomi dal punto di vista energetico, fino al rinnovamento completo degli impianti di illuminazione del magazzino."

Collegato direttamente all’area reception, il nuovo showroom è una vera e propria struttura espositiva con un’identità ben definita che mette in risalto i vari marchi sottolineandone le specifiche peculiarità e la grande versatilità della ceramica. C’è Terratinta Ceramiche, il primo marchio nato nel 2008 con una chiara ispirazione scandinava nella sua palette grigia, Ceramica Magica, votata alla tradizione Made in Italy, Sartoria, un inno al colore e all’artigianalità in piccolo formato, Micro., richiamo allo stile degli anni Sessanta e Settanta e infine Atmosfere, il nuovo progetto nato nel 2020 che porta la ceramica nel mondo dell’arredo e del complemento con ambientazioni complete.

La nuova “casa” di Terratinta Group rispecchia in tutto e per tutto quanto l’azienda riporta da due anni nel suo Report di Sostenibilità: tutto è stato studiato non solo per rendere più moderni e funzionali gli spazi, ma anche e soprattutto per ridurre lo spreco di energie puntando a un nuovo comfort e al benessere assoluto dei lavoratori. Un’impronta di qualità ed eccellenza a 360°, nel segno di una produttività che guarda all’ambiente e a un domani migliore.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: