1. Home
  2. Design Culture
  3. Highlights
  4. GD Arredamenti, l’eccellenza dell’italianità

GD Arredamenti

| redazione designbest

L

a storia di GD Arredamenti comincia nel 1969, a Biancade, una cittadina alle porte di Treviso. “Mai dimenticare le origini per guardare al futuro” ammonisce Gianmaria Dolfo, amministratore delegato di GD Arredamenti che di questa zona del nord Italia, tradizionalmente nota per la produzione di mobili, ha un grande rispetto.

GD Arredamenti, infatti, è un’azienda tutta italiana che porta avanti da sempre la tradizione del territorio e la storia di famiglia. Nel suo DNA c’è il legno e alle redini si sono susseguiti il padre Giuseppe Dolfo e il figlio Gianmaria Dolfo, restando fedeli ai valori di un tempo e arrivando a sviluppare quattro divisioni produttive: “Kitchen Collections”, per cucine dal design contemporaneo di tendenza, “Living Collection” e “Classic Collection” per uno stile più classico in legno e su misura e “Bathroom Collection” con l’arredo bagno moderno. Ma non si tratta solo di strategia e legame con il passato. GD Arredamenti è un brand che rivolge lo sguardo costantemente al domani, cercando di anticipare gusti e tendenze capaci di andare però oltre le mode effimere e di pensare anche al bene e al futuro dell’ambiente.

Nella falegnameria gestita in Romania da oltre 20 anni, i tronchi vengono acquistati e lavorati con passione, secondo tecniche artigianali unite a sistemi all’avanguardia. Ma è soprattutto la scelta dei tronchi che ne determina l’alta qualità: frassino, quercia, noce, larice, ciliegia, infatti, provengono esclusivamente da aree con rimboschimento monitorato e controllato dalle autorità forestali locali. Nel corso degli anni, il ciclo di semina, coltivazione e abbattimento ha creato un equilibrio tale a mantenere il numero degli alberi nelle aree di approvvigionamento sempre costante.

Un sistema collaudato che fa della sostenibilità uno dei tanti punti di forza di GD Arredamenti, insieme alla spiccata capacità di valorizzare l’Italia: la storia, le tradizioni, la bellezza, la progettualità oltre gli schemi tipici del Belpaese si leggono chiaramente in tutte le collezioni del brand. Non sono solo i materiali a fare delle proposte un’eccellenza dell’abitare contemporaneo, ma è anche il ‘saper fare’ ereditato e tramandato dagli artigiani veneti del Seicento e Settecento (gli specchieri, i marangoni, i tappezzieri, gli artigiani che lavorano le pietre nell’entroterra trevigiano e vicentino), reinterpretato altrettanto abilmente in chiave contemporanea.

“Il nostro design non è un mero esercizio di stile, ma è il frutto di una ricerca del rapporto corretto forma-funzione” spiega Dolfo “che non può prescindere dall’uso di materiali in grado di resistere a tempo e usura”. E il risultato è ben evidente: uno stile classico di tendenza, che in un equilibrio perfetto di razionalità, ordine, misura e armonia riesce a essere “timeless” andando oltre le mode del momento.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: