1. Home
  2. Design Culture
  3. Materiali e innovazioni
  4. Faber e la tecnologia del benessere indoor

Faber, Cappa Air Hub

| redazione designbest

O

ggi, complice l’emergenza sanitaria, il problema della qualità dell’aria che ci circonda, soprattutto in casa e nei luoghi chiusi, è uno dei temi più sentiti e discussi. E’ indubbio, infatti, che l’inquinamento influenzi il nostro stato di salute non solo negli spazi outdoor: secondo uno studio della Environmental Protection Agency (EPA), per esempio, le concentrazioni di agenti inquinanti negli ambienti chiusi sono da due a cinque volte superiori rispetto alle concentrazioni esterne.

Gli inquinanti fisici, chimici e biologici che si trovano tra le mura domestiche, infatti, sono parecchi. Basti pensare ai composti organici volatili, detti VOC, emessi dalle vernici dei mobili e dall’arredamento, ma anche dai detersivi usati per la pulizia quotidiana. Ma anche all’anidride carbonica, al monossido di carbonio e alle polveri sottili che si generano compiendo semplicemente azioni quotidiane, come mangiare, aprire una finestra o respirare. Se poi aggiungiamo livelli di umidità e temperature troppo alte (spesso generate da impianti di riscaldamento centralizzati e regolati male o da una ventilazione degli ambienti insufficiente), la proliferazione di muffe, batteri e funghi dannosi diventa inevitabile, anche se impercettibile.

Ecco perché Faber ha puntato tutto sulla purificazione dell’ambiente, creando un sistema di cappe capaci di igienizzare l’aria. AIR HUB, la nuova gamma di cappe Faber, oltre ad estrarre fumi, vapori e odori generati in cucina durante la cottura degli alimenti come una classica cappa, depura l’aria eliminando virus e batteri fino al 99,9%, grazie a una lampada UVC incorporata. Un’idea intelligente e pratica, perché così in un unico elettrodomestico si condensano due dispositivi: una cappa T-shape e un depuratore d’aria domestico. Con un risparmio di spazio, tempo e consumi.

Basta accendere la cappa, infatti, per avviare immediatamente il processo di purificazione dell’aria: il programma Night Cycle assicura un ciclo di disinfezione completo con il minor livello di rumorosità, mentre la funzione Intensive Disinfection garantisce i migliori risultati nel minor tempo possibile.

Tutto merito di un piccolo ventilatore centrifugo studiato dagli ingegneri Faber, che convoglia l’aria a bassa velocità verso una luce UV-C prodotta da due apposite lampade. Il prolungato contatto dell’aria con la fonte luminosa consente l’abbattimento di batteri e virus del 99,99%, senza l’utilizzo di sostanze chimiche e in totale autonomia. Le nuove cappe della gamma AIR, infatti, hanno un sistema smart che analizza la qualità dell’aria in casa e ne regola umidità e temperatura in caso di necessità, assicurando così un ambiente domestico più sano, all’insegna di una perfetta IAQ, ovvero “Internal Air Quality”, il termine usato per indicare la qualità dell’aria all’interno.

condividi su: