Budri, collezione Intarsio - occhiali Donatello (Nero Montmartre) - design Valerio Cometti   (ph: courtesy Budri)

| redazione designbest

A

rchitetture di marmo che ne raccontano la storia con leggerezza. Si potrebbe definire così l’esclusiva capsule collection Intarsio di Budri, disegnata da Valerio Cometti.

Dopo il debutto nel mondo dell’eyewear nel 2016, oggi il brand amplia la collezione di occhiali in marmo mettendo in campo tecnologie sempre più all’avanguardia e tutto il suo sapere sulla lavorazione del marmo. L’abilità di plasmare questo materiale a proprio piacimento è da sempre una peculiarità di Burdi, che con i suoi progetti riesce sempre a dar vita a emozioni e suggestioni che hanno il sapore dell’arte.

Intarsio, infatti, è un capolavoro di ingegneria e creatività, un omaggio all’architettura, all’arte e all’artigianato che in ogni montatura racchiude tutta la storia, la tradizione, la bellezza dei marmi più pregiati.

Si parte dalla tradizione, ma c’è tanta, tantissima, innovazione tecnologica. “Nella fabbrica di Budri c’è quella che io definisco la Nasa del marmo, un laboratorio all’avanguardia dove artigiani altamente specializzati convivono con robot antropomorfi ad alto tasso di ingegnerizzazione” spiega Valerio Cometti, mente creativa della collezione. E dove tutto diventa possibile, persino lavorare “fogli” millimetrici di marmo e combinarli con anime al titanio. “Lavorare su un progetto che andasse oltre la mera moda o il puro esercizio stilistico per esaltare il valore intrinseco di un materiale millenario come il marmo per me è stata una boccata d’aria fresca e una sfida che ho raccolto con grande piacere” aggiunge Cometti. “Senza contare che avere a disposizione tutto il know-how e la passione di Budri è un vero privilegio. I marmi hanno porosità diverse e non tutti sono adatti per creare montature leggere, ma resistenti. Ed è stato proprio il team di veri esperti di Budri ad orientarmi nella scelta e nelle combinazioni più adatte, per lasciarmi la possibilità di raccontare la bellezza e la storia antica nel modo giusto”.

Ricerca, innovazione, rispetto per la manifatturiera artigianale: i nove modelli (declinabili nella versione da vista e da sole) nascono dallo studio dei palazzi antichi e delle architetture storiche di marmo. Ogni pattern riprende gli intarsi artistici di tre epoche di grande prestigio artistico, riportando in vita la creatività di Bernini, Canova e Donatello. C’è tutta l’opulenza Barocca di Ingenuus e Mirium che giocano con l’intramontabile effetto optical del marmo Nero Portoro e di quello Bianco Carrara, o l’estetica spiccata di Parva che mixa invece marmo Nero Sahara, Bianco Carrara e Giallo Siena per esaltare le personalità più forti. C’è il sofisticato Neoclassicismo di Aequilibrium realizzato in marmo Bianco Carrara, Grigio Carnico e Rosa Alba che ci stupisce per la complessità della sua lavorazione con linee diagonali che si allungano anche sulle aste, o la raffinatezza sobria e armonica di Ratio, in Grigio Carnico e Super White e di Suavitas in Bianco Carrara e Rouge Du Roi, un marmo rosso intenso particolarmente amato da Napoleone.

Infine, non manca un omaggio al Rinascimento italiano, con proporzioni armoniche, articolazioni ortogonali e forme geometriche elementari che disegnano Concordia in Rosso Levanto, Verde Alpi e Bianco Carrara, Essentia in Grigio Carnico e Cremo Impero e Mens, il modello deluxe in Verde Alpi e Bianco Carrara, impreziosito dall’inserimento di zirconi a pavè.

Non semplici montature, ma veri gioielli avant garde. Se da un lato è la cultura degli eccessi interpretata con esuberanza a tracciarne le linee, dall’altro sono sicuramente la voglia di tenere viva la memoria storica e l’approccio sartoriale e visionario di Budri a fare di questi accessori pezzi immaginifici e di grande valore tecnico e stilistico. Basti pensare che servono ben quaranta passaggi produttivi per realizzare ogni montatura, oltre a una ricerca meticolosa sugli intarsi e a dettagli microscopici come le viti millimetriche che permettono di sostituire facilmente le lenti o le cerniere ultra robuste che sostengono le aste.

La loro anima, invece, è un’alchimia impeccabile tra sapienza artigianale e tecnologia manifatturiera, valori intramontabili nel DNA di Budri che ci regala ancora una volta uno stile inedito, esclusivo e intramontabile.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: