1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Canevas Geo di Gan, il tappeto a punto croce

Gan, tappeto Canevas Geo - design Charlotte Lancelot

| redazione designbest

A

vete presente i classici centrini della nonna? Se vi sembrano ancient, vi sbagliate. Perché il punto croce in versione maxi, al centro del salotto, è il nuovo tappeto must-have dell’inverno.

 

  • Cos'è Canevas Geo di Gan, il tappeto a punto croce.
  • Cos'ha di speciale Rende omaggio alle tradizionali tecniche del ricamo: invece di essere annodato a mano, infatti, è realizzato a punto croce. Il taglio asimmetrico però è modernissimo e questa contaminazione di stile ed epoche lo proietta (secondo noi) nei must have di stagione.
  • Com’è fatto È ricamato a punto croce con fili di lana colorata, intrecciati su una base in feltro perforata. Il disegno che crea degli effetti di sovrapposizione con trame a densità diverse e il taglio asimmetrico fanno sembrare il tappeto un insieme di più elementi e permettono di creare composizioni diverse con altri tappeti uguali, come fossero tasselli di un puzzle. Tutti i tappeti sono coordinati con cuscini in tre colori: Grey, Green e Coral.
  • Di chi è l’idea Charlotte Lancelot, designer belga classe 1980. Sempre interessata a proiettare la tradizione nel futuro, ha un forte attaccamento emotivo agli oggetti di cui ama circondarsi e si preoccupa sempre (mentre progetta) dell’ambiente e di come si possano migliorare le condizioni di vita.
  • Ci piace perché…  Sembrano tante stuoie sovrapposte, ed è lo stile perfetto per dare subito un’aria giovane e informale al living, perché ha il giusto guizzo dinamico e contemporaneo. Però ha anche un’aria rassicurante e familiare perché ha insita quella magia di una volta, che sa di trame antiche e ci ricorda i ricami delle nonne. Così passato e futuro convivono in un presente dallo stile impeccabile. Touché.

  

condividi su: