1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Colibrì Q di Martinelli Luce, geometrie di luce

Martinelli Luce, lampada Colibrì Q - design Emiliana Martinelli

| redazione designbest

Q

uadrati e rettangoli luminosi che si rincorrono e si sovrappongono in un suggestivo gioco grafico. Ecco l’idea di Emiliana Martinelli: un sistema componibile che dà forma alla luce e disegna atmosfere sempre inedite.

 

  • Cos’è Colobrì Q di Martinelli Luce, il sistema luminoso modulare a sospensione.
  • Cos’ha di speciale E’ un sistema componibile a piacere che ci permette di disegnare lo spazio con la luce inventando composizioni lineari, ma anche tridimensionali e grafiche inaspettate a parete o a soffitto.
  • Com’è fatto E’ un sistema componibile a sospensione formato da moduli luminosi lineari e orientabili, realizzati in tubolare di alluminio verniciato, in varie misure. Il diffusore è in policarbonato opal bianco e la sorgente luminosa è led. I moduli si uniscono tramite un giunto angolare a 90° che permette di creare composizioni diverse quadrate e rettangolari, e persino soluzioni libere bidimensionali e tridimensionali.
  • Di chi è l’idea Emiliana Martinelli, architetto e designer classe 1949, alla guida dell’azienda di famiglia come progettista e art director. Le sue fonti d’ispirazione sono, da sempre, la natura, i colori, le ombre e le forme geometriche. Oltre a sviluppare progetti per il suo brand, collabora con architetti e designer esterni e ha partecipato a diverse mostre collettive italiane.
  • Ci piace perché… L’idea è semplice, il design essenziale, eppure le possibilità sono infinite. Questo sistema ci regala un mondo di grafismi decor, da utilizzare come e dove vogliamo per inventare scenografie luminose d’effetto.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: