1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Crogiolo: dall’amore per la ceramica autentica

Collezione Crogiolo Zellige 2019, Marazzi Ceramiche.

| redazione designbest

M

entre l’evoluzione dei rivestimenti in ceramica procede a grandi passi nello sviluppo di formati sempre più grandi, superfici sempre più compiute, materiali più resistenti e spessori ridotti al minimo, succede anche che tutt’a un tratto qualcuno si volti indietro per vedere se nella sua gloriosa corsa verso la perfezione non abbia perso qualcosa per strada. 

Succede a una delle più antiche e rappresentative aziende del settore, Marazzi Ceramiche, che all’appena conclusosi Cersaie 2019 - la principale fiera internazionale dedicata alla ceramica - ha presentato Crogiolo, una collezione ispirata alla storia e alle origini del brand
Crogiolo è la riscoperta della bellezza della ceramica autentica, un ritorno alle sensazioni di una volta dal sapore artigianale e i segni del lavoro manuale che rendono ogni piastrella unica. Un incontro tra il sapere fare artigianale e la tecnologia industriale più avanzata che dà vita a una collezione con una storia da raccontare e un’anima dalla dimensione umana che ci ha conquistati a prima vista.

 

Il crogiolo è il recipiente a chiusura ermetica usato per fondere la porcellana a temperature elevate. Per Marazzi “Il Crogiolo” è la storia dell’azienda, perché rappresenta l’edificio dove negli anni 30 è nata la prima fabbrica. Nella foto i primi lavoratori nel 1936.


Negli anni, con l’industrializzazione e i nuovi fabbricati, il vecchio edificio diventa il laboratorio di ricerca e sperimentazione dell’azienda. Qui si incontrano gli architetti e i designer, artisti e fotografi chiamati ad interpretare la ceramica. 

Della raccolta di prodotti Crogiolo – per cui ora è stato creato un logo apposito – fanno parte quattro collezioni: Lume, Zellige, Scenario e D_Segni Blend. Le prime due d’ispirazione materica, le seconde dedicate ai disegni grafici e geometrici. Zellige si ispira alle tipiche piastrelle marocchine in terracotta smaltata lucidissima da cui prende il nome.  Come le splendide maioliche fatte a mano nella regione di Fez, le piccole Zellige di produzione industriale hanno tutte le imperfezioni e le irregolarità che creano il loro fascino. Grandi 10x10 cm si possono scegliere fra 12 colori in diverse texture e tonalità da mescolare liberamente.

 

A sinistra l’abbinamento delle piastrelle Lume con il rivestimento Grande Marble Look. A destra, sopra il piano di lavoro cucina, le piastrelle Zellige abbinate al pavimento D_Segni Blend.

 

Lume reinterpreta in gres i mattoncini maiolicati fatti a mano in un formato, 6x24 cm, inedito. La ricerca su smalti e colori ha permesso la creazione di una finitura industriale lucidissima e imperfetta con aloni, irregolarità, puntinature e variazioni cromatiche che rendono ogni pezzo unico. Grazie ai suoi bordi drittissimi, consentono una posa quasi senza fuga.

Le collezioni Crogiolo nascono dall’amore per la ceramica autentica e ricreano, grazie ad avanzate tecnologie produttive, gli effetti di una lavorazione manuale andata perduta e, realisticamente, irrecuperabile. È, in un certo senso, il perfezionamento tecnologico dell’imperfezione umana e il risultato è una bellissima sorpresa.

 

I mattoncini 6x24 della collezione Crogiolo Lume hanno una finitura lucidissima che ricrea l’imperfezione della lavorazione a mano.

 

SFOGLIA LA GALLERY:

condividi su: