1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Cucina Telero, l’atmosfera del perfezionista

Cucina Telero, design Roberto Gobbo 2018, Euromobil.

| redazione designbest

D’

accordo, vi si mangia, si chiacchera e ci si diverte mentre si preparano soffritti, sughetti o impanature tagliuzzando e rimestando, ma per trasformarsi davvero nell’ambiente più amato della casa, la cucina deve anche essere capace di creare un’atmosfera accogliente e perfettamente ordinata al tempo stesso. Ed esistono delle cucine che sembrano proprio nate apposta per crearla…

  • Cos’è  Telero è un sistema di cucina componibile prodotto da Euromobil.
  • Cos’ha di speciale  A rivelarlo è il significato del suo nome, Telero. Cosa indica di preciso lo sanno in pochi in realtà, perché bisogna ricorrere alla storia dell’arte pittorica. Telero deriva dalla parola veneta teler che significa telaio. Utilizzato nel Rinascimento, era il supporto in tela da applicare direttamente alla parete per creare un affresco in grado di non deteriorarsi (o quantomeno più lentamente) nell’umidità tipica della città di Venezia. E nella cucina di Euromobil la chiave del progetto è proprio il telaio che supporta i pannelli di materiali diversi e insoliti dei frontali.
  • Com’è fatta  Composta da elementi modulari componibili liberamente, la struttura delle basi, dei pensili e delle colonne della cucina Telero è costituita dal telaio in alluminio sottile e raffinato con una lavorazione “a millerighe”. Il telaio permette il fissaggio dei pannelli di ante e copri-spalle a spessori minimi (4-6 mm) in materiali particolari, come il vetro colorato (resistente, igienico e riciclabile) o il gres porcellanato Laminam ad effetto pietra naturale, che possiamo scegliere di combinare o mantenere uniforme in ogni parte della cucina. Le maniglie integrate completano l’effetto visivo continuo ed essenziale.
  • Di chi è l’idea  La cucina Telero è un progetto di Roberto Gobbo, architetto trevigiano formatosi allo IUAV, l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Regista di documentari sull’arte e l’architettura, progettista di allestimenti, installazioni e showroom e industrial designer, collabora con il Gruppo Euromobil fin dal 1988. I sistemi cucina progettati da Roberto Gobbo per Euromobil sono innumerevoli a partire dalla cucina Filò realizzata nel 1990 e ancora a catalogo nella versione attualizzata.
  • Ci piace perché…  Telero è la cucina di un perfezionista. Ogni elemento formale, funzionale e tecnologico è curato nel minimo dettaglio per risolversi senza farsi notare. E così, quando le pentole smettono di bollire e anche l’ultimo piatto è in lavastoviglie, la cucina si trasforma in un ambiente che ci invita a sederci e goderci l’attimo della sua purezza estetica, perché in vista resta solo ciò che è bello…

.

condividi su: