1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Disappearing Spectrum di Nodus, il tappeto d’autore

Nodus, tappeto Disappearing Spectrum, design Clémentine Chambon

| redazione designbest

L

e suggestioni di paesaggi notturni inventano intrecci tessili di grande manifatturiera. E annodano un tappeto vibrante in un connubio perfetto di tradizione, arte e design contemporaneo.

 

  • Cos’è Disappearing Spectrum di Nodus, il tappeto d’autore in lana.
  • Cos'ha di speciale Più che un tappeto è un’opera d’arte capace di coniugare la sapienza antica dell’arte tessile con la visione immaginifica e innovativa del design. Questo “quadro” in lana, infatti, è annodato completamente a mano secondo tradizioni antiche, ma ci regala un’inedita interpretazione artistica di un paesaggio notturno.
  • Com’è fatto E’ un tappeto in lana alto 10 mm tessuto a mano nodo per nodo da esperti tessitori indiani. Misura cm 210x215, ma è realizzabile in qualunque dimensione a richiesta.
  • Di chi è l’idea Clémentine Chambon, interior designer e architetto francese classe 1979. Spinta da sempre verso l’innovazione e la sperimentazione di materiali e tecniche, ha fatto il suo ingresso nel mondo dell’arredo di design nel 2014 e da allora collabora con i maggiori brand del settore. Nel 2008 ha co-fondato lo studio Design Percept con cui ha realizzato fino al 2018 progetti innovativi e visionari e ha inaugurato il suo personale studio a Parigi nel 2019.
  • Ci piace perché…  Questo tappeto trasmette la magia della notte e dei suoi riflessi disegnando sul pavimento vivaci pennellate di colore che escono persino dai bordi. Per proiettare in tutta la stanza un’energia dirompente.

  

condividi su: