1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Eva di Oluce, la lampada che imita l’eclissi solare

Oluce, lampada Eva 216

| redazione designbest

L

a luce fatta forma: ecco l’idea dell’esordiente Francesca Borelli, che ha saputo trasformare una lampada da tavolo in una magia di luce che ricorda un’eclissi solare. Per noi è l’oggetto perfetto, da regalare e regalarsi (magari a Natale). Perché inventa sempre un’atmosfera da sogno.

 

  • Cos’è Eva di Oluce, la nuova lampada da tavolo.
  • Cos'ha di speciale La guardi e ti viene in mente la magia di un’eclissi di luna, che crea subito un’atmosfera speciale. In più, basta muovere delicatamente la calotta orientabile per trovare l’intensità di luce perfetta.
  • Com’è fatta Ha un corpo in metallo a forma di boccia che racchiude una luce a led e una calotta mobile telescopica che permette di regolare l’intensità della luce, simulando l’effetto dell’eclissi. Le pareti interne sono in foglia d’oro, per riflettere meglio la luce. E’ disponibile in due varianti: bianca o nera.
  • Di chi è l’idea Francesca Borelli, nuovo talento fresco di laurea allo Ied di Roma (classe 1993). Attratta da sempre dal design (da piccola passava il tempo nello studio di architettura di sua madre), ama i progetti che sappiano mescolare emozioni e concetti, forme e colore. Questa lampada, nata come progetto di tesi, rappresenta il suo esordio come progettista.
  • Ci piace perché…  Gioca con il rapporto tra luce e forma per creare, senza troppi fronzoli, l’atmosfera perfetta. Ma soprattutto lascia a noi la regia e ci permette di cambiare, con un tocco poetico, l’intensità della luce per inventare, di volta in volta, scenografie sempre magiche.

  

condividi su: