1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Impassable di Nodus, i tappeti che attraversano i confini

Nodus, Collezione tappeti Impassable (ph. Marco Fava)

| redazione designbest

I

tappeti di Nodus hanno da sempre il potere di valicare il confine dell’arredo per approdare nell’arte: lussuosi pezzi unici realizzati a mano dalle migliori manifatture al mondo e disegnati da architetti e designer di ogni nazionalità. A incantarci questa volta è Impassable, la nuova collezione firmata da Bahar Pourmoghadam e Marco Cattivelli, aka SCATTERED DISC OBJECTS, presentata presso il Padiglione Brera durante il Fuorisalone 2022.

“I tappeti volano, chi li fabbrica no”, è la riflessione da cui muove il progetto. In che senso? I due designer hanno voluto sviluppare il tema della libertà di movimento, soffermandosi su quei confini, politici o naturali, talvolta insormontabili: “impassable”.

Infatti, forse casualmente o forse no, alcuni dei paesi con le più antiche tradizioni di manifattura dei tappeti sono luoghi incantevoli i cui popoli non sono sempre liberi di viaggiare, vuoi per ragioni sociali, vuoi per impedimenti materiali. Una contraddizione se si pensa che spesso queste popolazioni affondano le radici nella cultura nomade e che gli stessi tappeti sono strettamente connessi alle storie di migrazioni e alle lunghe rotte commerciali.

Nascono così, da un approccio multiculturale, tre tappeti di forme e dimensioni differenti che sovrappongono grafiche geometriche ispirate ai documenti di viaggio personali a motivi del gabbeh, tipico tappeto della tradizione nomade persiana. Sono disegni astratti ma anche rappresentazioni di paesaggi vastissimi, senza confini né barriere.

I tappeti sono tutti annodati a mano, in filo di lana e seta di bambù, e prodotti in Nepal nel rispetto del lavoro e del commercio equo e solidale, come da codice etico di tutta la produzione Nodus.

Per apprezzare i dettagli e i grandi formati e per immergersi nell’affascinante processo creativo e produttivo di queste opere, vale la pena vederle dal vivo:  la collezione firmata da SCATTERED DISC OBJECTS è in mostra presso i magnifici spazi di Volumnia (Piacenza) fino al 31 ottobre.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: