1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Kobi Sledge Outdoor di Alias, la sedia nata per stare all’aria aperta

Alias, sedia Kobi Sledge Outdoor - design Patrick Norguet

| redazione designbest

L

a sedia da esterno in ferro è un classico che non passa mai di moda. Questa poi, con le sue linee candide e sinuose e il cuscino in pelle sintetica, è così comoda e stilosa che diventerà subito il must have dell’estate. Per buona pace di nostalgici e design addict.

 

  • Cos’è Kobi Sledge Outdoor di Alias, la sedia da outdoor in acciaio.
  • Cos'ha di speciale E’ la versione contemporanea della classica seggiola di ferro battuto, quella che trovavamo nel giardino della nonna o nelle case d’epoca. Con ha una marcia in più: è più comoda e ha un cuscino a prova di intemperie.
  • Com’è fatta E’ una variante del modello da interno, con cuscini in pelle sintetica studiati per aderire perfettamente alla seduta e perfetti per l’outdoor. La struttura è in tondino d’acciaio saldata sulla base a slitta e l’intera collezione, che comprende anche una variante sgabello, si ispira alle classiche sedie in filo di ferro.
  • Di chi è l’idea Patrick Norguet, designer nato a Tours nel 1969 e diventato celebre dal 2000 firmando prodotti di industrial design e progetti di architettura. Nel 2006 è stato giudicato Miglior designer dell’anno a Maison&Objets. Spirito libero del design francese, lavora spinto della ricerca di equilibrio e razionalità.
  • Ci piace perché…  Semplice, leggera, reinterpreta le vecchie sedute in ferro battuto con uno stile sinuoso e contemporaneo, all’insegna della comodità. Basta una seggiolina così sul balcone o nel cavedio per godersi l’estate.

 

condividi su: