1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Mygdal di Nui Studio, la lampada con il giardino dentro
| redazione designbest

B

asta una pianta in vaso a rendere subito l’atmosfera più serena e rilassata. Non avete il pollice verde? A coltivare e rendere rigogliose le vostre piante ci pensa la lampada terrarium, che fa crescere (tutto da sola) una mini oasi verde nell’ingresso, in salotto e in camera da letto.

 

  • Cos'è Mygdal di Nui Studio, la lampada terrarium.
  • Cos'ha di speciale È una lampada a tutti gli effetti, ma nel paralume ospita anche un piccola oasi verde. All’interno, infatti, c’è un ecosistema in cui piante e fiori possono crescere in autonomia.
  • Com’è fatta È una lampada con paralume in vetro che ospita un ecosistema indipendente. Grazie alla nostra tecnologia SmartGrow (in attesa di brevetto), le piante non richiedono alcuna cura e si autoalimentano secondo il naturale processo di fotosintesi crescendo persino in spazi senza luce naturale. L'acqua all'interno del pendente evapora e si condensa in un ciclo chiuso che mantiene la pianta sempre sufficientemente bagnata, mentre la base in alluminio che sostiene la pianta può essere aperta facilmente per sostituirla. Grazie al sistema LightControl, poi, il colore, l'intensità, il tempo e la durata dell'illuminazione led possono essere controllati tramite smartphone o tablet. La lampada è disponibile nella versione a sospensione o da terra.
  • Di chi è l’idea Studio Nui, un team multidisciplinare spinto dalla curiosità e dalla creatività pura. Ogni progetto nasce da una nuova interpretazione della tradizione e dalla volontà di creare oggetti unici e inediti. L’obiettivo è fondere passato e tecnologie moderne (con un approccio “Past Forward”) per generare un design funzionale, senza tempo e basato su una gestione consapevole di materiali e risorse.
  • Ci piace perché…  È la lampada che fa subito primavera, ed è perfetta anche per chi non ha il pollice verde perché l’ecosistema al suo interno è autonomo e non ha bisogno di cure e attenzioni.

 

condividi su: