1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Lemni di Living Divani, la poltroncina è un’architettura ad arte

Living Divani, poltroncina Lemni - design Marco Lavit

| redazione designbest

P

uò una poltroncina in cuoio sorprenderci in una mossa? Sì, se nella sua estetica essenziale riesce a fondere architettura e design, come fa questo modello: con poche curve, a regola d’arte.

 

  • Cos’è Lemni di Living Divani, la nuova poltroncina scultura.
  • Cos’ha di speciale Scultorea: questa seduta è l’evoluzione inaspettata della tradizionale poltroncina in cuoio, un arredo che fa della grafica il suo punto di forza. Curve e linee si intrecciano creando un equilibrio perfetto tra struttura esile e seduta sospesa, con una forza espressiva che va al di là della mera funzione e sfocia quasi nell’arte.
  • Com’è fatta E’ una seduta sospesa in cuoio, con la struttura in tubolare d’acciaio verniciato nero, giocata in un intreccio di linee e figure geometriche. Una poltroncina per il living o la camera da letto che va oltre il concetto di relax per diventare, soprattutto, un puro elemento decor.
  • Di chi è l’idea Marco Lavit, designer italiano classe 1986 che ha fondato il suo studio Atelier LAVIT a Parigi nel 2014. Da sempre spinto alla commistione tra architettura e design, si muove con naturalezza tra i due mondi prendendo spunto anche dall'esperienza fotografica. Il suo obiettivo: arrivare a un'essenzialità concettuale, perpetuando un processo creativo senza tempo.
  • Ci piace perché… E’ un arredo scultura, che traduce la classica poltroncina in un elemento d’arredo scenografico, con una vena architettonica (tipica del designer) e un’estetica “universale” che dà carattere a qualsiasi ambiente.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: