1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Lynea di Cordivari, nuove geometrie del calore

Cordivari, radiatore Frame + Lynea - design Marco Pisati

| redazione designbest

C

ordivari, azienda specializzata dal 1972 nel settore idro-termo-sanitario e nella produzione di scaldasalviette e radiatori d’arredo, arricchisce l’ampia gamma di proposte con una serie di accessori inediti e universali. Come Lynea, la nuova collezione disegnata da Marco Pisati che con volumi semplici e linee essenziali regala un’immagine tutta nuova al termoarredo.

 

  • Cos’è Lynea di Cordivari, la collezione di accessori nata partendo dal radiatore Frame.
  • Cos’ha di speciale Accessori pratici, ma anche oggetti d’arredo che aggiungono un tocco di stile e creano un vero e proprio concept dell’abitare contemporaneo. La serie Lynea, infatti, è un’interpretazione decorativa della funzionalità, capace di trasformare la classica piastra radiante in un oggetto versatile, polifunzionale e ancora più bello. Non a caso, questa collezione si è aggiudicata alcuni tra i più prestigiosi riconoscimenti attribuiti alle eccellenze del design mondiale, dal Red Dot Design Award 2017, all’Archiproducts Design Award 2018, al German Design Award 2019‐Special.
  • Com’è fatta Linee rette, volumi semplici e un design basico disegnano un nuovo sistema flessibile e universale composto da portasciugamani, appendini e mensole in diverse misure. Nata ispirandosi a una delle icone del brand, il radiatore Frame, questa collezione è stata sviluppata per ottimizzare lo spazio del bagno, ma anche per inserirsi negli ambienti living. Nella realizzazione di maniglioni e porta accappatoi, il designer ha lavorato sul concetto di “scomposizione”, creando elementi disgiunti sovrapposti e tangenti, mentre per le mensole ha preferito esplorare legni con spazzolature e decapature, per offrire soluzioni orientate al concetto di arredo per la casa.
  • Di chi è l’idea Marco Pisati, designer italiano affascinato da sempre dai nuovi materiali e dalle nuove tecnologie che studia muovendosi in modo fluido dal settore aerospaziale a quello dell’interior design. Il suo approccio progettuale privilegia la sperimentazione, ma senza mai dimenticare l’equilibrio tra forma e funzione. Infatti di questo progetto dice: “Lynea reinventa il termoarredo con pochi gesti minimali ed essenziali, armonizzando purezza formale, flessibilità d'uso e funzione.”
  • Ci piace perché… Pochi tratti semplici, ma decisi, danno un nuovo volto al termoarredo. Questa collezione risponde in pieno alla famosa locuzione “Less is more” perché puntando sul minimalismo estremo tira fuori in un colpo solo grinta, eleganza e praticità.

 

condividi su: