1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Osa Mirror di Unical, la caldaia a specchio

Unical, caldaia Osa Mirror

| redazione designbest

L

a vecchia caldaia è brutta e ingombrante? È arrivato il momento di sostituirla con il nuovo modello “ultra”: ultra-slim, perché occupa pochissimo spazio e ultra-chic, in elegante abito specchiato.

 

  • Cos’è Osa Mirror di Unical, la caldaia a specchio.
  • Cos'ha di speciale Sembra proprio uno specchio e sta benissimo in qualsiasi stanza: in bagno, come fosse un mobiletto, nell’ingresso, per darsi un’occhiata prima di uscire, in salotto, per arredare la parete e allargare lo spazio... Non a caso ha vinto il Red Dot Award: Product Design 2017.
  • Com’è fatta Ha il frontale a specchio in acciaio inox supermirror, applicato al pannello anteriore, che la rende un elemento d’arredo perfetto in qualsiasi ambiente, anche a tutta vista in salotto. Il cuore tecnologico nasconde una caldaia a condensazione con cronotermostato di controllo soft-touch U-fly con connessioni a scomparsa totale e spessore minimo di soli 18 cm. E’ disponibile con due potenze: da 24 e 35 kW e con altri frontali (bianco, nero lucido, lavagna e verde greenery). Può essere anche controllata in remoto grazie all’app U-fly da installare su smartphone, tablet o pc.
  • Di chi è l’idea ArtU, studio di design interno a Unical, composto da un gruppo di professionisti specializzati nel design industriale. L’obiettivo: dare un nuovo volto (e valore) agli oggetti di uso quotidiano che vengono spesso nascosti proprio a causa della loro estetica poco accattivante.
  • Ci piace perché…  Anche la caldaia finalmente diventa un oggetto d’arredo: così non dovremo più preoccuparci di nasconderla o camuffarla dietro a pannelli improvvisati, dentro sgabuzzini stracolmi o in angoli poco in vista. Anzi, è così bella che vale la pena di lasciarla al centro della parete e specchiarci ogni volta che ci va.

 

condividi su: