1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Siro di Oluce, la lampada che gioca con luce e volume

Oluce, lampada Siro - design Marta Perla 

| redazione designbest

U

n cerchio d’oro che disegna un cerchio di luce quasi sospeso sul piano: ecco una lampada che ci ha incantato al primo sguardo. Perché da qualunque punto la guardi, ti conquista con la sua magica poesia.

 

  • Cos'è Siro di Oluce, la nuova lampada da tavolo.
  • Cos'ha di speciale Se la guardi di fronte sembra quasi piatta, bidimensionale, in magico equilibrio sul piano. Di profilo, invece, si presenta come la perfetta sezione di una sfera, che con un taglio netto disegna una geometria essenziale e purissima. Design e poesia si incontrano e l’effetto è decisamente scenografico.
  • Com’è fatta È composta da una lente e da un disco frontale che libera, attraverso una sottilissima fonte di luce LED, una luce radente all’interno. Vista di fronte la lampada sembra bidimensionale e crea l’illusione di essere in equilibrio sul piano. È disponibile in due dimensioni e in due finiture: bronzo satinato o oro satinato, con curva interna della calotta in bianco.
  • Di chi è l’idea Marta Perla, giovane designer emergente diplomata al corso Triennale in Product Design dell’IED di Roma. La lampada scelta da Oluce è stata oggetto del suo progetto di tesi.
  • Ci piace perché…  La perfezione delle forme, l’essenzialità di un design puro, la magia di un’illusione ottica che ne cambia le proporzioni e i volumi (a seconda della prospettiva): questa lampada interpreta la luce come un gioco magico non solo quando è accesa, ma anche quando è spenta.

 

condividi su: