1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Smart e sostenibile, ecco la vasca del futuro

Forma Aquae, vasca U - design Ulrika Conca

| redazione designbest

I

l bagno è sempre più stanza ambita e rifugio ricercato, dove concedersi una pausa dallo stress dei ritmi quotidiani e prendersi cura di sé, senza fretta e sensi di colpa. E allora perché non pensarlo in grande, magari con una vasca intelligente che si occupa di noi come se fossimo in una Spa?
A immaginare un nuovo concept di bagno “smart” è stata Ulrika Conca, studentessa di Accademia Italiana che insieme a Forma Aquae, azienda italiana di interior design per il bagno, ha creato la rivoluzionaria vasca U.

Integrata in una linea di arredi smart, questa vasca di nuova generazione non solo è in grado di dare vita a un nuovo concetto di spa nello spazio domestico, ma si preoccupa anche dell’ambiente, riducendo consumi e ottimizzando gli spazi. Come? Tanto per cominciare è una vasca “due in uno” perché funge anche da lavabo, riducendo al minimo gli ingombri e regalando un’esperienza di benessere a 360° anche a chi si trova con un bagno “mini” o sogna un angolo spa inaspettato. Grazie alla sua particolare forma a uovo, infatti, può trasformarsi a seconda delle necessità: una vasca piccola, ma a tutto comfort o un lavabo più grande e alla portata di tutti. Pensata nelle versioni da parete, ad angolo o freestanding, inoltre, U può essere collocata in qualsiasi ambiente, compresa la camera da letto.

Il tutto, ovviamente, con il lusso di trattamenti all’insegna del puro wellness: dall’idromassaggio, alla cromoterapia, all’aromaterapia. Oltre al led esterno posizionato sotto la vasca, infatti, il modello U ha i faretti interni, i getti air pool posizionati sia sul fondo che sui lati, il dispenser di oli essenziali e il vaporizzatore a ultrasuoni. Infine, un serbatoio di liquido disinfettante per l’autopulizia.

Un lusso esclusivo, ma assolutamente sostenibile, perché grazie alla speciale app della vasca si possono calcolare la quantità di acqua da usare, controllare la temperatura, impostare le sessioni di aromaterapia e cromoterapia, comandare suoni e luci, vaporizzare gli olii essenziali e avviare anche la funzione di autopulizia. In tutta semplicità e anche da remoto, trasformando così il risparmio in un piacere per tutta la famiglia.

Non c’è dubbio, Ulrike Conca ci offre una visione del bagno innovativa e unica, che comprende anche altri arredi smart: dallo sgabello contenitore con bilancia incorporata che misura massa magra e massa grassa e comunica con lo smartphone per registrare età, metabolismo e attività motoria, allo specchio con schermo touch per accedere a contenuti online e farsi belle.

Trasformando così il nostro vecchio bagno in un’esperienza sensoriale che ci fa stare subito bene.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: