1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Tessuto di Cordivari, il nuovo termoarredo sartoriale

Cordivari, Radiatore Tessuto - design Marco Pisati

| redazione designbest

L

o potremmo definire il termoarredo da “haute couture”, perché questo straordinario sistema modulare trasforma il classico radiatore in un arredo sartoriale ed unico. Per scaldare l’atmosfera con uno stile esclusivo.

 

  • Cos’è Tessuto di Cordivari, il nuovo termoarredo modulare ed esclusivo.
  • Cos’ha di speciale L’ispirazione nasce da un duplice spunto: le trame dei tessuti e degli orditi e alcune opere di Andy Warhol con ripetizioni seriali che grazie ai piccoli difetti rendono ogni opera unica. Il designer, infatti, ha immaginato una serie di filamenti metallici ingranditi e li ha accostati tra loro proprio per creare vere opere esclusive. Ogni radiatore è rivoluzionario e unico, perché viene realizzato con un processo industriale, ma non esistono due pezzi uguali.
  • Com’è fatto E’ realizzato con lamine verticali in alluminio estruso che imitano i filamenti e vengono accostati tra loro a creare una piastra unica con scanalature che generano un gioco particolare e sempre diverso di luci e ombre. I profili estrusi sono larghi 150 mm e possono essere accostati per realizzare misure diverse, in 11 altezze e 5 larghezze con 80 varianti cromatiche (le versioni con altezza superiore a 1000 mm vengono prodotte con valvole a scomparsa). Ogni pezzo è unico e diverso dall’altro, pur essendo tutti generati con un processo industriale: durante l’assemblaggio in fabbrica, infatti, gli elementi vengono volutamente assemblati in modo casuale per determinare infiniti disegni. Ogni radiatore può essere attrezzato con mensole e barre portasciugamani leggeri ed essenziali, che si possono agganciare liberamente lungo tutta la superficie del termoarredo.
  • Di chi è l’idea Marco Pisati, architetto e designer italiano sempre spinto alla ricerca di nuovi materiali e nuove tecnologie. Votato alla sperimentazione più estrema, passa con disinvoltura da progetti aerospaziali a proposte per l’interior design e grazie al suo approccio eclettico e innovativo ha ricevuto diversi riconoscimenti internazionali.
  • Ci piace perché… Ha un’eleganza scenica sorprendente, pur avendo un design minimale. Ma soprattutto, nasce da un processo industriale seriale, ma si presenta come un pezzo sartoriale ed esclusivo, capace di garantire performance eccellenti con uno stile iconico e sempre inaspettato.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: