1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Thierry di Kartell, il tavolino brillante come una gemma

Kartell, tavolino Thierry - design Piero Lissoni

| redazione designbest

C

olori brillanti da accostare a piacere, texture lucida e forme stondate: il tavolino da salotto ci piace così. Con quel carattere deciso e un’eleganza a tinte forti, che sa subito di festa.

 

  • Cos’è Thierry diKartell, il tavolino in vetro colorato.
  • Cos’ha di speciale Piano in vetro, gamba in metallo, e un abito che combina tinte accese e lucide, con effetto lacca, a ricordare le gemme preziose. Così un “semplice” tavolino quadrato (ma anche tondo o ovale) diventa il pezzo forte del salotto.
  • Com’è fatto Ogni tavolino ha il piano in vetro e la gamba in metallo, entrambi colorati con tinte brillanti che ricordano le gemme preziose. Nello stesso tavolino possono essere abbinati tre o quattro colori diversi.
  • Di chi è l’idea Piero Lissoni, architetto, designer e art director italiano riconosciuto tra i maestri del design contemporaneo. Maestro di rigore e leggerezza, ha uno stile basato sulla coerenza progettuale. Il suo punto di partenza è un modello di semplicità assoluta nel quale inserire, di tanto in tanto, “degli errori”. Perché come dice lui stesso “questo, alcune volte, genera una sorta di linguaggio più elegante”. Ed è qui che sta la sua unicità.
  • Ci piace perché… Ha linee leggere ed essenziali, eppure illumina all’istante qualsiasi ambiente. Basta un tavolino così per cambiare faccia al salotto e farlo brillare di stile.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: