1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. TLine di Unopiù. Trafori e leggerezza disegnano l’outdoor 2020

Unopiù, collezione TLine - design Adam D. Tihany

| redazione designbest

I

n tempo di confinamento forzato, godere di un giardino o di una bella terrazza è una opportunità da non lasciarsi sfuggire. Si tratta di pensare all’outdoor come a un prolungamento delle attività quotidiane che, ad oggi, si sono svolte tra le quattro mura domestiche: pranzare, leggere, ascoltare musica, lavorare e studiare in remoto. Una sorta di living multifunzione da organizzare con arredi che uniscono eleganza, comodità e leggerezza. Anche perché la stagione estiva si preannuncia stanziale. Meglio circondarsi di verde, colori, fiori e buon design ritagliandosi un piccolo paradiso dove programmare il viaggio vacanza del prossimo anno.

 

  • Cos’è. TLine di Unopiù è la nuova collezione dal design leggero e prezioso. Si compone di poltroncine, sedie, sunbed e divani a due e tre posti impilabili, in una articolazione di elementi d’uso versatile e completo. Esteticamente soddisfa sia i cultori dell’eleganza rigorista, sia quelli più inclini al decor vintage.
  • Cos’ha di speciale. TLine si distingue per la sua bellezza misurata, fatta di equilibrio tra pieni e vuoti, tra design e richiami all’architettura contemporanea. Osservando la superficie traforata delle sedute, infatti, immediato è il rimando all’Institut du Monde Arabe, a Parigi, di Jean Nouvel.
  • Com’è fatto La collezione è realizzata in alluminio bianco o grafite o, in alternativa, in acrilico. È leggerissima, robusta, resistente e perfetta per l’uso in ambito privato e pubblico. La struttura è disponibile sia in acciaio, sia in alluminio. A completamento della collezione si aggiungono i cuscini agganciabili agli schienali.
  • Di chi è l’idea Il design della collezione TLine porta la firma di Adam D. Tihany, tra i più noti e qualificati interior designer nel settore contract. Ha lavorato in ogni campo della progettazione - dal design di prodotto, all’Interior design per spazi commerciali, alberghieri e residenziali - in ogni parte del mondo. Nel 1991 è entrato nell’Interior Design Hall of Fame grazie alla realizzazione del primo gran caffè di NewYork La Coupole.
  • Ci piace perché Ha un design sofisticato, dalle curve morbide e il pattern traforato non solo definisce graficamente la superficie delle sedute ma crea spettacolari proiezioni di luci e ombre su pavimenti e pareti. Come fosse un caleidoscopio.

 

condividi su: